Dal giornale

La Valle d’Aosta accelera, 300 vaccinazioni al giorno

Dal giornale 09 Gennaio 2021 ore 23:23

Da ieri, venerdì 8 gennaio, la vaccinazione anticovid viene effettuata nel Centro prelievi dell’Ospedale regionale “Umberto Parini” di Aosta. Il trasferimento dalla cosiddetta piastra è stato deciso nell’ottica di migliorare l’erogazione del servizio. Gli ambulatori del Centro prelievi, infatti, sono più ampi, consentono una maggiore mobilità del personale sanitario impiegato nella preparazione e nella somministrazione dei vaccini e permettono un distanziamento migliore degli utenti in attesa. I nuovi spazi a disposizione consentiranno di mantenere il numero di circa 300 persone vaccinate al giorno, secondo le stime previste. Con la giornata di ieri si è raggiunta la somministrazione del 50 per cento delle dosi di vaccino a disposizione. E’ quindi stato esaurito il primo lotto dei vaccini consegnati all’Usl della Valle d’Aosta e martedì 12 gennaio finirà anche il secondo lotto di 1.170 dosi. Si attendono ulteriori approvvigionamenti, con cadenza settimanale.

Perciò dopo il V-Day, abbreviazione di Vaccine Day, dalla valenza simbolica che si è svolto in tutta Europa domenica 27 dicembre, con la somministrazione delle 20 dosi di vaccino inviate dalla Protezione civile nazionale alla Valle d’Aosta, sono stati testati i meccanismi organizzativi per la somministrazione del vaccino alle categorie coinvolte dalla prima fase della campagna, ossia operatori sanitari e socio-sanitari, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, farmacisti e ospiti delle lungodegenze. Secondo tale logica, si è svolta giovedì 31 dicembre la somministrazione di vaccini nella microcomunità di Gressan e, contemporaneamente, a operatori sanitari dell’Usl all’interno dell’Ospedale regionale “Umberto Parini” di Aosta. Il vero e proprio inizio della campagna vaccinale che prevede la somministrazione di 1.170 dosi, inviate alla Valle d’Aosta dal commissario straordinario per l'attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica Domenico Arcuri, ha dunque preso il via in maniera ufficiale, con le prime 144 dosi somministrate ad operatori sanitari attraverso 3 linee di vaccinazione dedicate nell’Ospedale “Umberto Parini”, nel pomeriggio di lunedì 4 gennaio, dalla 14.30 alle 20.30 e con le vaccinazioni nel Réfuge Père Laurent di Aosta. La campagna vaccinale è proseguita mercoledì 6 gennaio, con le medesime modalità all’Ospedale “Umberto Parini”, mentre a partire da giovedì 7 gennaio, sono state raddoppiate le linee di vaccinazione giungendo a vaccinare circa 300 operatori sanitari al giorno.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930