La rassegna Mater a Jovençan riparte con Aljazzera e Lamia Bedioui

Pubblicato:
Aggiornato:

Proseguono gli appuntamenti con la rassegna Mater, proposta dall’Amministrazione comunale di Jovençan con la direzione artistica dell’associazione Tamtando e quest’anno dedicata alla musa Tersicore.

Il prossimo appuntamento è in programma per mercoledì prossimo, 6 settembre, con il concerto di Aljazzera e Lamia Bedioui alle 21 al vecchio cimitero con la voce di Lamia Bedioui, il sax di Manuel Pramotton, il basso di Luca Mangani e la batteria di Donato Stolfi. Attivo da oltre 10 anni, il trio ha portato una ventata di freschezza al panorama jazz nazionale: jazz con l’energia del rock, interpretando suggestioni provenienti dalla musica del Maghreb e del mondo arabo. Lamia Beidoui, dal canto suo, è una delle voci tunisine più originali e apprezzate nel mondo, che fonde la più antica tradizione mediorientale e mediterranea con la sperimentazione vocale. Una tisana sarà servita alle 23.

Il successivo appuntamento sarà poi per sabato 9 settembre, con la “Balera spontanea” a Pompiod grazie all’idea di Anna Albertarelli, alla voce di Giulia Matteucci, alla chitarra di Alessandro Betti, al contrabbasso di Alessandro Fattorini e ai “movers” Jacopo Desiato e Rosa Maria Rizzi: la “Balera spontanea” si propone di creare un luogo di aggregazione dove le persone possano sentirsi libere di esprimere movimento, voce e contatto, riappropriandosi dei valori culturali e popolari tipici delle atmosfere delle balere italiane. Un evento di ballo e canto aperto a tutti.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930