Dal giornale

La Petite Foire on line si presenta “Sarà un’occasione unica di vivere l’artigianato di tradizione da casa”

Dal giornale 02 Gennaio 2021 ore 08:08

Si precisano i dettagli della prima edizione della Fiera di Sant’Orso on line di Donnas. A causa della pandemia, infatti, anche il grande evento della Bassa Valle sarà organizzato in modo virtuale, con artisti selezionati (in particolare quelli premiati nelle scorse edizioni della Foire) che potranno esporre e anche vendere le proprie opere grazie alla collaborazione tra il comitato organizzatore, la Regione e la società Alpine Lands.

«La Fiera di Donnas ha come carattere distintivo e unico quello di essere a misura di persona. - dice Cristiano Revil della Alpine Lands - Molti valdostani e turisti la prediligono rispetto alla omologa di Aosta per la sensazione di calore, di rituale tradizionale più vicino alle nostre antiche consuetudini, per la possibilità di visitarla con tranquillità e di apprezzarne colori, gusti e profumi. Lo stesso rapporto con l’artigiano professionista o con l’hobbista è più umano e spesso più interessante perché l’espositore ha tempi e modi di raccontare la sua passione e il suo lavoro. Il Comitato per l’incremento della Foire de Saint-Ours de Donnas, data l’emergenza sanitaria che per ovvie ragioni impediva la normale organizzazione in presenza, ha deciso di realizzare la Foire on line ncaricando la Alpine Lands - Vivi la Valle d’Aosta - di realizzare un progetto ad hoc. La piattaforma Alpine Lands vede tra i partners istituzionali l’Office régional du Tourisme e il Forte di Bard, enti che permettono di veicolare la qualità dell’offerta valdostana e propone nel suo shop le opere di diversi artigiani e una selezione di opere proposte da l’Artisanà-Ivat. La scelta del comitato organizzatore di Donnas è andata quindi nell’ottica di proporre la Petite Foire in una nuova veste web all’interno di Alpine Lands, piattaforma che si è dimostrata attenta e vicina all’artigianato di tradizione».

«Il progetto prevede un primo passo con il lancio sui socials di monografie video su professionisti premiati a Donnas e un racconto su alcuni interessanti hobbisti in modo da introdurre la finestra di vendita online di alcuni pezzi di questi artigiani. - prosegue Cristiano Revil - Da venerdì 15 a domenica 31 gennaio sarà possibile acquistare alcune delle opere degli artigiani sul sito shop.alpinelands.it e ammirare le opere esposte virtualmente sul www.fierasantorsodonnas.it. Questa vetrina darà la possibilità agli appassionati dei due appuntamenti di acquistare opere dei professionisti premiati negli ultimi anni, ma anche di comprare o solo ammirare le opere degli hobbysti. Un’occasione unica quindi di potere vivere “da casa” l’artigianato di tradizione».

Durante tutto l’anno il sito della Foire de Donnas sarà implementato, arricchito di contenuti multimediali, storie e comunicati, così come di profili social, in modo da rendere viva e fruibile la Petite Foire tutto l’anno e mantenere vivo l’interesse delle persone accompagnandole all’edizione 2022 nuovamente in presenza. «Per una questione di poco tempo, questa prima edizione online coinvolge gli hobbisti premiati degli ultimi 3 anni, oltre 80 artigiani, ma il progetto prevede a regime di coinvolgere ulteriormente chi è interessato» conclude Cristiano Revil.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930