Dal giornale

La minoranza a Champdepraz: “Respinta la nostra richiesta del consiglio in videoconferenza”

Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 05:17

Le modalità di svolgimento dell’assemblea hanno fatto nuovamente discutere il Consiglio comunale di Champdepraz. Il gruppo di opposizione aveva infatti chiesto che la seduta potesse svolgersi in videoconferenza ma l’opzione è stata respinta dalla maggioranza. «Visto il periodo di emergenza sanitaria in cui viviamo, credo che ognuno abbia il diritto di decidere se partecipare in presenza oppure collegarsi da casa. - sottolinea Mauro Giovanzana, unico consigliere di minoranza presente alla seduta di martedì scorso, 26 gennaio - Una deliberazione di Giunta prevede, a discrezione del Sindaco, che si possa attivare la seduta anche in videoconferenza o in modalità mista. Non capiamo perché non sia possibile usufruire di tali modalità».

«Abbiamo attrezzato per le riunioni del Consiglio una sala adiacente alla Biblioteca, abbastanza grande da garantire il mantenimento delle distanze di sicurezza. - replica la vicesindaco Lucia Bertorello - Questa sala, così come la Biblioteca, non è mai stata dotata di wifi dalla passata Amministrazione quindi questa possibilità di collegamento non c’è. Ora che il bilancio è stato approvato, vedremo se riusciremo a trovare le risorse per dotarla in modo tale da consentire anche la videoconferenza».

Per quanto riguarda il bilancio, pareggia sui 2 milioni 342mila euro con 1 milione 513mila euro per le spese correnti e poco più di 200mila euro per gli investimenti. «E’ un documento contabile che in buona parte era già stato definito dalla passata amministrazione al momento del nostro insediamento» chiarisce Lucia Bertorello.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930