L’École Hôtelière trionfa nel concorso sulla Costituzione indetto da Camera e Senato

L’École Hôtelière trionfa nel concorso sulla Costituzione indetto da Camera e Senato
Pubblicato:
Aggiornato:

Altro successo per la Fondazione per la Formazione Professionale Turistica di Châtillon. Le classi seconda A e seconda B dell’École Hôtelière de la Vallée d’Aoste hanno vinto il primo premio nella categoria “Ricerca e rielaborazione culturale” al concorso “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione” indetto dalla Camera dei Deputati, dal Senato della Repubblica e dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e rivolto alle scuole superiori di tutta Italia. L’iniziativa aveva come obiettivo quello di avvicinare i giovani ai valori e ai principi della Carta Costituzionale.

Gli studenti - guidati dai docenti Alessandra Biagi e Joseph Vincent Vallet - hanno realizzato un video multimediale dal titolo “Gustando la Costituzione. Un viaggio in Valle d’Aosta”. Nel video gli studenti si sono concentrati sullo sviluppo della cultura e della tutela del patrimonio materiale e immateriale, partendo dall'articolo 9 della Costituzione Italiana, con particolare attenzione alla cultura dell’enogastronomia e alla protezione del paesaggio e del patrimonio storico, il tutto contestualizzato nella cornice della regione Valle d’Aosta. Si è inoltre voluto porre l’accento sugli articoli 5 e 6 della Costituzione, soffermandosi sulle peculiarità sociali, linguistiche, culturali e amministrative della nostra regione. Il tutto contornato dall’enogastronomia, come elemento caratterizzante del percorso di studi alberghiero, ma anche come patrimonio materiale e immateriale regionale, e soprattutto nazionale, da salvaguardare e difendere. «Un grande risultato, sono fiero dei nostri ragazzi! - dichiara il professor Joseph Vincent Vallet - All’inizio l’obiettivo sembrava quasi irraggiungibile: confrontarsi con tutte le istituzioni scolastiche di secondo grado di tutta Italia, in una materia complessa come il diritto, appariva indubbiamente spaventoso. Un passo alla volta, puntare sulle nostre caratteristiche distintive, sulla cultura enogastronomica come Istituto Alberghiero e sulle nostre peculiarità regionali, ci ha permesso di superare le fasi intermedie, di arrivare in finale e di vincere». «Sono felicissima del risultato! - aggiunge la professoressa Alessandra Biagi - Progetti di questo tipo permettono una didattica innovativa e riescono a coinvolgere maggiormente gli studenti». «Un progetto che ci ha permesso di imparare a gestire il tempo e le nostre abilità, perché ci siamo dovuti confrontare con il dividere i compiti e con l’organizzare le cose da fare. - dice la studentessa Chloe Chevrère, portavoce della classe seconda B - Ci ha però permesso di crescere ed è stato divertente, anche se impegnativo». Gli studenti parteciperanno alla cerimonia di premiazione alla Camera dei Deputati mercoledì 29 maggio; il giorno, nell’aula di Montecitorio, alla presenza del Presidente della Repubblica saranno alla cerimonia in ricordo della figura di Giacomo Matteotti.

I ragazzi coinvolti nel progetto sono, per la seconda A, Isabella Caruso, Diego Chiadò Caponet, Chloé Chiudinelli, Giovanni Conta, Daniele Cresto, Aldo Doci, Angelica Epicoco, Emanuela Leyla Harbaoui, Gaia Mancuso, Moreno Menaldino, Tommaso Morabito, Alexis Navarretta, Debora Oberto, Anais Priod, Sharon Tessarin, Cecilia Viot e Fabio Zhu; per la seconda B Red Bushati,Samuele Chessa, Cloe Chevrere, Asia Collura, Giulia Costabloz, Emilie Favre, Valérie Gorrex, Aurora Cheyenne Guidi, Paolo Lanteri, Lorenzo Damiano Lodato, Angelica Mascaro, Riccardo Meynet, Marco Muraca, Ginevra Nicolasi, Luca Nizelli, Giuliano Pruteanu, Elisabeth Ramos Espino, Ilaria Savella e Federica Serio.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031