L’assessore Luciano Caveri: «Per la montagna aumentare di cento milioni il Fondo sviluppo»

L’assessore Luciano Caveri: «Per la montagna aumentare di cento milioni il Fondo sviluppo»
Pubblicato:
Aggiornato:

L’assessore agli Affari europei, all’Innovazione, al PNRR e alle Politiche nazionali per la montagna Luciano Caveri è stato audito martedì scorso, 25 giugno, dalla Commissione 1ª (Affari costituzionali, affari della Presidenza del Consiglio e dell'Interno, ordinamento generale dello Stato e della Pubblica Amministrazione, editoria, digitalizzazione) del Senato della Repubblica, in qualità di Coordinatore della Commissione Affari Istituzionali - Politiche della Montagna della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in merito al disegno di legge recante: “Disposizioni per lo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane”.

Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane

L’assessore Luciano Caveri ha chiesto, in primo luogo, un impegno del Governo ad aumentare le risorse del Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane per gli interventi di competenza delle Regioni, quantomeno per un importo pari a quanto attualmente destinato alla copertura delle misure di fiscalità di cui ai capi III, IV e V del Disegno di legge e che valgono, ad oggi, circa 100 milioni di euro. A questo, si è aggiunta la richiesta al Ministero di valutare di notificare la legge ai sensi degli aiuti di Stato, al fine di agevolare l’accesso alle misure di fiscalità anche gli imprenditori agricoli nell’ambito del regime de minimis.

«Necessario coinvolgere le Regioni in strategie comuni»

L’assessore Luciano Caveri ha, inoltre, rappresentato la necessità di coinvolgere le Regioni nel processo di elaborazione della Strategia per la montagna italiana (SMI), che deve essere complementare e sinergica alle altre Strategie già presenti o in fase di predisposizione a livello nazionale e regionale, quali la Strategia nazionale per le Aree interne e le Strategie regionali per lo sviluppo sostenibile.

Si è chiesta, altresì, una riformulazione dell’articolo relativo alla Sanità di montagna, con l’obiettivo di definire in maniera puntuale i destinatari che possono avere accesso alle misure di fiscalità, della misura ed evitare ambiguità.

Escursionisti: promuovere l’autoresponsabilità

Da ultimo, è stato presentato un emendamento sulla promozione del principio di autoresponsabilità per la sicurezza degli escursionisti in montagna. «La responsabilità per gli incidenti che si verificano in montagna - ha specificato l’assessore Luciano Caveri - è una questione molto dibattuta in giurisprudenza e in dottrina nonché molto sentita dalla Regione, dagli enti locali e dai privati e consorzi proprietari dei terreni su cui transitano sentieri e poderali, in ragione delle possibili richieste di risarcimento da parte degli escursionisti. Un’iniziativa legislativa che introduca il principio di autoresponsabilità è necessaria. Questo principio, radicato nella libertà individuale, richiede che ogni escursionista sia consapevole dei rischi e agisca con prudenza per evitare incidenti, informandosi sui rischi legati alla morfologia e alle condizioni climatiche del territorio, utilizzando attrezzature adeguate e seguendo le indicazioni presenti sui percorsi. Promuovendo un comportamento responsabile, si contribuirà alla sicurezza degli escursionisti e alla protezione del prezioso patrimonio naturale della Valle d’Aosta».

L’assessore Luciano Caveri evidenzia che «In qualità di Coordinatore della Commissione Politiche la montagna in seno alla Conferenza Stato-Regioni nel corso dell’audizione ho rappresentato la posizione unitaria delle Regioni su temi che riteniamo essere prioritari. E’ necessario giungere quanto prima all’approvazione del Disegno di legge, molto atteso dalle Regioni, che consentirà altresì, a stretto giro, di aggiornare l’elenco dei comuni montani sulla base di criteri chiari ed oggettivi, quali l’altimetria o la pendenza, a favore dei quali dirottare le importanti risorse del Fondo per lo sviluppo delle montagne italiane».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031