Dal giornale

L’Anas investirà quindici milioni sulle strade statali della nostra regione

Dal giornale 26 Marzo 2022 ore 08:44

«Anas conferma anche per il 2022 un intervento di 15 milioni di euro sulle 2 strade statali valdostane, la 26 e la 27, che rappresenta un impegno di circa 105mila euro per ogni chilometro. All’impegno di Anas si somma quello della Regione che gestisce direttamente circa 500 chilometri di strade regionali, 337 ponti e una cinquantina di gallerie». E’ quanto ha riferito l’assessore regionale alle Opere pubbliche Carlo Marzi nel corso di una conferenza stampa - martedì scorso, 22 marzo - dedicata agli interventi di manutenzione straordinaria che Anas ha programmato tra la primavera e l’estate nella regione.

«Un lavoro congiunto tra la Regione e Anas di coordinamento e di comunicazione - ha proseguito l’assessore Carlo Marzi - per rappresentare che è naturale che ad una attività così importante corrisponda la possibilità di imprevisti rallentamenti della circolazione: siamo consapevoli che con le due statali posizionate nel fondo valle e con la possibilità di intervenire con i lavori per circa soli 6 mesi all’anno è concreta la contemporaneità dei cantieri, ma siamo ancor più consapevoli che è fondamentale proseguire in un’opera di manutenzione programmata straordinaria annuale».

«Il fatto che Anas abbia chiuso nel 2021 8 interventi di manutenzione e che nel corso di quest’anno proseguano 12 interventi già avviati lo scorso anno - sospesi per la stagione invernale - e ne vengano avviati 6 nuovi rappresenta una buona notizia - ha aggiunto l’assessore Carlo Marzi - ma c’è l’assoluta necessità di venire incontro alle esigenze degli automobilisti soprattutto nel corso dell’estate, legate alle specificità della Valle d’Aosta, riducendo gli imprevisti causati dagli interventi sulla viabilità con la possibilità di intervenire sui cantieri, limitandone gli orari nei mesi di luglio e agosto e anche, ove possibile, limitandone il numero nei fine settimana del periodo estivo».

La mappa dei cantieri

I 6 nuovi cantieri, tutti sulla statale 26, prevedono il risanamento dei viadotti Villeneuve e Champagne, a Villeneuve; l’adeguamento dei guard-rail in alcuni tratti tra Pré-Saint-Didier e La Thuile; alcuni lavori di rettifica del piano stradale tra Hône e Arnad; interventi di ripristino strutturale, impermeabilizzazione degli impalcati e ripristino dei giunti di dilatazione su 4 viadotti e ponti tra Bard e località Broccard di Montjovet. Proseguiranno 12 interventi avviati nel 2021 e sospesi per l’inverno: sono i cantieri sui viadotti di Palleusieux, Pianbiolley, torrente Verrand, Courmayeur, Dolonne, torrente Sapin e Entrèves, sulla statale 26 direttissima per il Monte Bianco, tra Pré-Saint-Didier e Courmayeur, oltre alla sistemazione di un muro di sostegno a Entrèves; sulla statale 27, il risanamento dei viadotti Tové a Etroubles e Bumaz a Gignod; sulla statale 26, la manutenzione straordinaria dei viadotti San Valentino a Saint-Vincent e Montbardon a Morgex, oltre i lavori di sistemazione dei muri di sostegno e di controripa tra Villeneuve e Avise.

Per il completamento della variante di Etroubles altro servizio a pagina 32.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè