Issime il Bivacco Cravetto nel segno di Dennis Brunod

Issime il Bivacco Cravetto nel segno di Dennis Brunod
Pubblicato:
Aggiornato:

Nel ricordo di Maurizio Coslovich, per la decima volta Issime ha accolto i partecipanti - record di 147 partiti con 70 piccoli atleti - di qualità per festeggiare appunto il decennale della scalata al Bivacco Cravetto, quinta tappa del Défi Vertical, domenica scorsa a Issime.

Dopo una gara in compagnia del cugino Alex Dejanaz è andato a vincere ancora una volta Dennis Brunod della Monterosa Fogu in 1h05’26” dopo 6.500 metri di salita sino ai 1.480 di quota a 4’19” dal record del 2017 di Nadir Maguet in 1h01’07” in condizioni più favorevoli visto il caldo di domenica. Dejanaz ha quindi concluso secondo a 32 secondi e poi terzo un Franco Collé in preparazione per il Tor des Geants a 2'51”, con quarto a 4’39” Andrea Gorret, quinto a 5’05” Joel Janin, sesto a 5’27” Henri Grosjacques, settimo a 5’45” Federico Spinelli, ottavo a 7’25” Carlo Torello Viera, nono a 8’27” Edward Young e decimo a 9’23” Emanuele Coda. “È la prima volta - commenta Dennis Brunod - che vinco questa scalata, le gambe stavano bene. Con Alex  Déjanaz ci siamo tirati a vicenda, poi sul finale ho preso un po’ di vantaggio che mi ha permesso di primeggiare. È stata una giornata davvero molto calda, anche in quota.”

Tra le donne, dopo un mese e mezzo di stop per una borsite all’inserzione dei tendini, è rientrata alla grande, con un gran finale, Giuditta Turini, prima in 1h20’42” a 1’41” dal record 2017 di Christianne Nex, con 4’32” su Lisa Borzani, anche lei a preparare il Tor, e 5’21” su Elisa Arvat che aveva dominato le ultime 2 edizioni: poi quarta a 7’22” Rachele Young, quinta a 11’58” Stephanie Bethaz, sesta Annalisa Faravelli, settima Carla Young, ottava Patrizia Mutti, nona Giuseppina Marconato e decima Maddalena Marchelli.

Nelle gare giovanili hanno vinto Cloe Zoppo Ronzero e Mathias Bastrentaz negli under 15, Eva Zoppo Ronzero e Matteo Donato negli under 11, Michael Ronco e Maelie Dunoyer negli under 9. Lucrezia Zublena e Sebastien Arvat tra i più piccoli del “Memorial Maurizio Coslovich”, per la decima edizione, la più partecipata della storia. “È stata una giornata fantastica - commenta Daniele Stevenin, presidente della Pro Loco di Issime - con moltissimi atleti di livello che hanno deciso all'ultimo di partecipare. Ringraziamo chi ha collaborato con noi, la famiglia Cravetto, i partner, i volontari e la famiglia Coslovich, cui è dedicata la manifestazione.”

Per il circuito Défi Vertical, sabato prossimo, 2 settembre, il “Gran Paradiso Vertical”, penultima tappa. Le iscrizioni sono aperte sul sito di Wedosport.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031