Dal giornale

Intitolate a Giorgio Dalmonte il campo vicino al Palaghiaccio

Intitolate a Giorgio Dalmonte il campo vicino al Palaghiaccio
Dal giornale 31 Dicembre 2022 ore 02:48

Riceviamo e pubblichiamo.

Il calcio, come ricordava spesso nelle sue dichiarazioni il grande Pelé, appena scomparso, è un linguaggio universale che accomuna i popoli diversi, diverte e interessa chi lo pratica e chi ne è appassionato. Non è poco, è tantissimo, è la realtà. Crea senso di appartenenza che è una delle componenti forti nello sport e anche nel sociale. In sintesi è un fattore collettivo importante che per vivere e sopravvivere necessita anche del ricordo dei personaggi che lo hanno nobilitato, un distintivo da esporre per non cancellare, in questo caso, le tracce di un calcio di alto livello per decenni rappresentato dai colori rossoneri dell’Aosta 1911. E questo distintivo di carattere così emblematico per la nostra realtà potrebbe idealizzarsi dedicando la struttura sportiva, ora anonima, sita in zona Palaghiaccio a Giorgio Dalmonte, figura di spicco di quella squadra e di quel periodo, personaggio che per rinverdirne lo spessore, non deve essere raccontato, sono sufficienti poche note per apprezzarlo.

Giorgio Dalmonte, “Checca” per i tifosi, aostano, negli anni Cinquanta con le sue doti da predestinato si impose alle attenzioni dei grandi club nazionali con prestazioni e gol che dall’Aosta, allora in serie C, gli permisero il salto nella massima categoria in serie A nel blasonato Genoa e poi nel grande Milan dei Nordahl, Liedholm, Schiaffino, Radice giocando in Coppa dei Campioni e vestendo anche la maglia Azzurra nella Nazionale B e nella Nazionale Giovanile. Un curriculum da grande, un vanto per la regione. Un talento puro che purtroppo le luci della ribalta nella vita non sempre accompagnarono. Dimenticato dai più, destino dei semplici, dei puri e per questo più meritevole. Comunque un grandissimo aostano dello sport che merita un giusto, mai tardivo riconoscimento con il messaggio alla Città, alla Regione che le radici di un calcio che conta non sono del tutto recise.

E allora voi che potete, coraggio, la memoria esiste nello sport e questa dedica sarebbe apprezzata e anche dovuta.

sportivo

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031