Dal giornale

Insulti fascisti alle neo mamme Un vergognoso episodio on line

Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 11:23

Un brutto episodio si è verificato mercoledì scorso, 27 gennaio, proprio in occasione della Giornata della Memoria. Durante un incontro in diretta sulla piattaforma Meet organizzato dalla Biblioteca di Saint-Christophe e dedicato alle neo mamme, in collaborazione con l’associazione “Nati per Leggere”, tramite alcuni account che si erano precedentemente registrati la chat è stata invasa di insulti, parolacce, apprezzamenti a Mussolini ed è stato pure stato trascritto il testo di “Faccetta nera”.

«Un fatto increscioso, - commenta l’assessore comunale all’Istruzione e Cultura Marco Gheller - che da solo è in grado di descrivere molto bene l'odio, l'ignoranza e la stupidità che aleggiano in molti italiani. Da un po' di tempo a questa parte la Biblioteca di Saint-Christophe sta organizzando numerose attività via meet. La cosa sta prendendo piede, i problemi tecnici avuti all'inizio li stiamo piano piano risolvendo e il pubblico è in leggero aumento. Mercoledì, dopo un iniziale stupore, abbiamo provveduto all’immediata rimozione degli account in questione. La cosa è andata avanti per qualche minuto, fino a quando non siamo riusciti ad eliminare tutti i disturbatori. Ho subito provveduto a contattare la Digos che mi ha detto, con mia grande sorpresa, che queste persone appartengono ad un'organizzazione strutturata e ramificata in tutta Italia e che negli ultimi mesi questi attacchi stanno aumentando. Fascistelli da tastiera, gente dalla vita vacua e sfigata, gente piccola, in grado però di rompere le scatole e creare disagi a chi invece la vita la vuole vivere. E’ gente che ha sempre perso e sempre perderà, la storia lo insegna».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930