Incidenti domestici e bambini: campagna di prevenzione

Pubblicato:
Aggiornato:

Il Dipartimento di Prevenzione dell’Usl lancia una campagna di sensibilizzazione per la prevenzione degli incidenti domestici destinata alle famiglie dei bambini nei primi 2 anni di vita. Il progetto nasce nell’ambito delle attività del Piano regionale prevenzione relative ai primi 1.000 giorni di vita (dal concepimento al compimento del secondo anno), in linea con le indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità e dell’Unicef recepite anche in Valle d’Aosta lo scorso anno. La casa, che è il primo luogo in cui i bambini giocano, imparano e crescono, è naturalmente percepito come il luogo più sicuro, ma può nascondere mille insidie. Secondo gli ultimi dati raccolti in Italia nel sistema di Sorveglianza nazionale 0-2 anni, in Valle d’Aosta il 12 per cento delle mamme di bimbi in questa fascia di età è ricorsa a personale sanitario per un incidente accaduto al bambino (cadute, ferite, ustioni o ingestione di sostanze nocive), rivolgendosi al pediatra, al Pronto Soccorso o a entrambi. Il dato italiano si attesta al 12,4 per cento. Nel 2023 gli accessi in Pronto Soccorso all’Ospedale regionale “Umberto Parini” di Aosta per incidenti avvenuti in ambito domestico nei bambini che hanno meno di 3 anni sono stati 189 di cui 29 poi ricoverati. Nel 2022 i casi sono stati 297, di cui 32 ricoverati. Più nel dettaglio l’anno scorso si sono registrati 162 casi di trauma accidentale, 10 ustioni, 10 ingestioni di corpo estraneo, 7 intossicazioni. «Il dato - precisa Maria Paola Farinelli, pediatra alla Struttura di Igiene e Sanità pubblica - è sicuramente sottostimato a causa delle differenze nel modo in cui vengono codificate le diagnosi di accesso e dimissione dal Pronto Soccorso. Inoltre “la maggior parte di questi incidenti è prevenibile con una adeguata progettazione ed organizzazione degli spazi e della collocazione degli oggetti in casa, o con comportamenti ed accorgimenti di facile realizzazione».

In quest’ottica si pone la campagna di informazione e prevenzione, inaugurata con la pubblicazione dell’opuscolo “Casa Dolce Casa” consultabile e scaricabile dal sito dell’Usl.

L’opuscolo informativo, realizzato con testi ed immagini chiare e immediate, illustra i pericoli più frequenti in ogni stanza e ambiente della casa, e fornisce ai genitori una serie di consigli e accorgimenti utili per rendere l’ambiente domestico sicuro per i loro bambini in tutti i momenti della giornata, dal sonno, al pasto, al gioco, al bagnetto.

L’opuscolo sarà veicolato anche attraverso i canali social aziendali e nei luoghi frequentati dalle famiglie con bimbi piccoli in formato cartaceo e scaricabile con Qrcode.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031