Dal giornale

In bici da Charvensod al Congo Daniele Vallet in partenza per la grande avventura VeloAfrica

In bici da Charvensod al Congo Daniele Vallet in partenza per la grande avventura VeloAfrica
Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 05:17

Comincia oggi, sabato 30 gennaio, una grande avventura del biker di Charvensod Daniele Vallet, autore del libro “Fernanda ed Io: storia di un viaggio solitario in bicicletta”, il quale in questi anni ha coinvolto 7 Comuni della Valle d’Aosta nel suo progetto di mobilità sostenibile “Boudza-té” e che in seguito si è recato in altre regioni italiane quali il Piemonte, il Veneto, la Liguria, il Friuli Venezia Giulia e la Sicilia per fare conoscere questa sua virtuosa iniziativa. «Lo scorso anno, grazie ai proventi della vendita del mio libro, ho inviato 4.300 euro in Congo per il progetto VeloAfrica, grazie ai quali hanno costruito 50 biciclette che sono state distribuite ai giovani delle località intorno a Lubumbashi, i quali normalmente si trovano costretti a spostarsi a piedi. - spiega Daniele Vallet - Le bici vengono ora utilizzate per portare in città i prodotti agricoli da vendervi. Adesso sono stato appunto invitato lì per festeggiare questa iniziativa». Quale modo migliore per arrivarci se non in bicicletta? Questo suo viaggio, che servirà anche a diffondere maggiormente la mobilità su due ruote - sostenuto sia dall’Avis di Gressan che dai responsabili del noto programma “Turisti per caso”, che gli hanno fatto un contratto di lavoro che gli permetterà di varcare i confini - lo vedrà partire da casa sua e raggiungere il Congo in bici attraversando la Francia, la Spagna e diversi Stati africani.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè