In 17 mesi la Guardia di Finanza ha scoperto 114 evasori totali

In 17 mesi la Guardia di Finanza ha scoperto 114 evasori totali
Pubblicato:
Aggiornato:

Giovedì scorso, 27 giugno, in piazza Chanoux ad Aosta, è stato celebrato il 250esimo anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza. Con il motto "Nella tradizione il futuro", il comandante territoriale colonnello Massimiliano Re nel suo intervento ha riepilogato i dati di servizio relativi al 2023 e ai primi 5 mesi del 2024 durante i quali le Fiamme Gialle valdostane con 1.907 interventi ispettivi e 101 indagini hanno scovato 114 evasori totali, 74 lavoratori in nero o irregolari e 30 soggetti denunciati per frodi fiscali. In materia di indebite compensazione di crediti d’imposta, sono stati sottoposti a sequestro preventivo disposto dall’Autorità giudiziaria crediti fiscali fittiziamente maturati nell’ambito del Superbonus 110 per un valore di 1.981.744 euro. Gli interventi nel settore del contrasto degli illeciti in materia doganale, principalmente eseguiti al Traforo del Gran San Bernardo, hanno portato poi alla denuncia di 6 persone e alla constatazione di 113 violazioni amministrative. Nel settore del contrasto al gioco illegale e irregolare, sono stati eseguiti 6 controlli con la constatazione di 3 violazioni amministrative in materia di apparecchi e congegni da divertimento e intrattenimento. Nel comparto della tutela della spesa pubblica e sul corretto utilizzo delle risorse dell’Unione europea, nazionali e regionali, sono stati eseguiti 54 interventi orientati a verificare la spettanza a cittadini e imprese di crediti d’imposta, di contributi e finanziamenti, oltreché la corretta esecuzione delle opere e dei servizi oggetto di appalti pubblici, per un importo complessivamente controllato pari a 12.456.734 euro. Sul fronte della spesa pubblica nazionale, nello stesso periodo, sono stati effettuati 105 interventi, di cui 98 in tema di reddito di cittadinanza e di nuove misure di inclusione e di supporto per la formazione e il lavoro. In tema di appalti infine, sono state monitorate procedure di affidamento e modalità di esecuzione delle opere e servizi per 2.999.496 euro. A fine cerimonia, 14 sono le ricompense che a vario titolo sono state assegnate ai brigadieri capo Daniele Ollier e Giampaolo Agnelli e al vice brigadiere Aldo Christille, al maresciallo aiutante Mario Lombardo, al maresciallo capo Caterina Spada, al vice brigadiere Giorgio Bianchetti e all'appuntato scelto Giuseppe Di Maio, al luogotenente Roberto Coletta, all'appuntato scelto Vincenzo Simeone, agli appuntati scelti Mino Parisi e Mario Macari, al maresciallo ordinario Luca Accomazzo, al finanziere scelto Giuseppe Vidoni e al finanziere Paolo Negroni.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031