Dal giornale

“Il nostro è un gruppo che unisce Non temiamo il rischio astensione”

“Il nostro è un gruppo che unisce Non temiamo il rischio astensione”
Dal giornale 07 Maggio 2022 ore 09:57

E’ l’astensione il solo avversario della lista “Progetto InSSIeME”, che si presenta alle elezioni comunali in calendario nel Comune della valle del Lys domenica prossima, 15 maggio. Essendo l’unica compagine in campo, infatti, affinché le elezioni siano valide è necessario che si rechino alle urne il “50 per cento + 1” degli aventi diritto al voto (in tutto 341 elettori, di cui 163 maschi e 178 femmine). Un ostacolo che non pare, però, suscitare eccessive preoccupazioni. In paese, infatti, non si percepisce in modo significativo la presenza di un “partito del non voto”.

«Un po’ di scaramanzia c’è sempre ma non temo il rischio di un’astensione particolarmente elevata. - dice il candidato sindaco Enrico Montanari - La lista ha riunito le varie anime del paese, tante diverse sensibilità: ci sono dentro tutti, molti giovani ma non solo, persone che hanno vissuto il paese e che lo vivono in prima persona. Alla serata di presentazione abbiamo riscontrato un bell’interesse da parte della popolazione».

«L’Amministrazione uscente guidata da Christian Linty ha portato a termine dei bei progetti e se Christian è stato il primo sindaco di Issime a rimanere in carica per 15 anni c’è un motivo, era la persona giusta. - prosegue Enrico Montanari - Ha creato le basi perché noi a nostra volta potessimo riunire il paese ancora di più. Ora tocca a noi proporre progetti che riteniamo fondamentali per il futuro della comunità in modo da creare i presupposti per aumentare il livello di attrattività e accoglienza per i turisti e opportunità di lavoro per i nostri giovani, perché non siano costretti a cercarlo altrove».

Il binomio tra agricoltura e turismo torna spesso nel programma della lista “Progetto InSSIeME”. «Sono 2 realtà che devono andare di pari passo, in sinergia. - conferma Enrico Montanari - Noi vogliamo mettere in campo tutta la nostra forza e la nostra empatia per capire di cosa c’è bisogno, per accogliere il turista nella maniera più giusta e soddisfacente. In questo momento abbiamo un turismo soprattutto di bambini e di anziani e vogliamo potenziare i servizi rivolti a loro. Al tempo stesso, però, intendiamo proporci anche a un pubblico diverso: penso ad esempio agli sportivi, che nei nostri bellissimi valloni troverebbero un luogo di villeggiatura ideale».

Ad affiancare Enrico Montanari sono il candidato vicesindaco Andrea Ronco e i consiglieri Egon Paganone, Stefano Rabaglio, Andrea Maneglia, Marco Armani, Andrea Linty, Roberto Faure Ragani, Daniela Consol, Emanuela Girod e Sara Ronco.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè