Dal giornale

Il Giudice del lavoro ha annullato la selezione della dirigente Finaosta

Dal giornale 21 Maggio 2022 ore 11:59

Il giudice del lavoro Luca Fadda ha annullato la selezione pubblica avvenuta lo scorso mese di ottobre per l’assunzione della dirigente della Finaosta Caroline Togniettaz. Quest’ultima era a capo della Direzione Credito della partecipata regionale ma con la sentenza pronunciata martedì 17 maggio, che è immediatamente esecutiva, la sua nomina è saltata. A essere accolto è stato il ricorso del candidato secondo classificato, l’ex dipendente della Finaosta Luca Negretto, che, assisitito dall’avvocato Simonetta Biondo ha segnalato una serie di anomalie. Tra i motivi sollevati nel ricorso, il fatto che ai concorrenti fosse stato richiesto di sottoscrivere tutte le pagine della prova scritta - prassi ritenuta dal ricorrente lesiva dell’anonimato dei candidati - e che la candidata poi risultata vincitrice avesse potuto sostenere l’orale in modalità telematica, malgrado questa opzione non fosse contemplata dall’avviso di selezione. Caroline Togniettaz ha chiesto e ottenuto di poter svolgere la prova da remoto, tramite piattaforma Zoom, perché non era in Italia, ma a Dubai per lavoro, secondo quanto ha riferito.

Il giudizio pronunciato condanna anche Finaosta a rifondere le spese legali sostenute dal firmatario del ricorso. Il verdetto è impugnabile dinanzi alla sezione d’appello del Tribunale del lavoro, a Torino, ma sui suoi futuri passi Finaosta non si sbilancia. «No comment. Aspettiamo le motivazioni» ha dichiarato il presidente Nicola Rosset.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno: 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930