Il Coro Verrès ha vinto il concorso nazionale “Città di Vittorio Veneto”

Il Coro Verrès ha vinto il concorso nazionale “Città di Vittorio Veneto”
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Coro Verrès si è classificato al primo posto nella categoria “Canto polifonico di ispirazione popolare” al prestigioso Concorso nazionale “Città di Vittorio Veneto” che si è svolto sabato e domenica scorsi, 25 e 26 maggio. Ha preceduto il Coro Vox Viva di Torino e il Coro Il Calicanto di Salerno. Sempre il Coro Verrès ha anche conquistato il secondo posto nella categoria “Omaggio a Efrem Casagrande” - dedicata al fondatore della manifestazione - vinta dal gruppo vocale femminile Primorsko di Trieste. Alla manifestazione ha preso parte pure il Coro La Manda di Hône che ha ottenuto un ottimo terzo posto nella categoria “Polifonia sacra a cappella originale d’autore”.

«E’ una grande soddisfazione. - commenta il direttore del Coro Verrès Albert Lanièce - Quello di Vittorio Veneto fa parte del circuito dei concorsi nazionali più prestigiosi ed è il più antico d’Italia. Dopo il successo dello scorso mese di ottobre al Concorso nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore, si tratta di un’ulteriore conferma che stiamo facendo un buon lavoro per promuovere la coralità popolare, che ha bisogno di essere sostenuta in quanto, in particolare nelle città, i giovani tendono ad allontanarsi dal repertorio tradizionale per avvicinarsi a generi più moderni. Considerato anche il risultato del Coro La Manda, la coralità valdostana ha fatto una gran bella figura!».

Al concorso “Città di Vittorio Veneto” il Coro Verrès ha presentato un progetto intitolato “Il canto corale nella tradizione francoprovenzale tra Piemonte e Valle d’Aosta” eseguendo 4 brani, 2 della tradizione valdostana e altrettanti di quella piemontese: “La prumi nei” su testo in patois di Champdepraz della poetessa Cesarina Binel messo in musica da Andrea Venturini, “L’hiver” tratto dalla poesia “Les quatres saisons” di Jean-Baptiste Cerlogne e armonizzato da Teresio Colombotto, “La pastora e il lupo” armonizzato dal celebre pianista Arturo Benedetto Michelangeli e infine “La bergera” con l’arrangiamento di Marco Santi.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031