Dal giornale

Il Comune di Gressoney-St-Jean ha nominato il quarto assessore

Il Comune di Gressoney-St-Jean ha nominato il quarto assessore
Dal giornale 02 Gennaio 2021 ore 16:28

Il Consiglio comunale di Gressoney-Saint-Jean - che si è riunito martedì scorso, 29 dicembre - ha nominato Andrea Gallo assessore allo Sport e ai Trasporti, lasciando a Vanda Bieler le deleghe al Turismo e al Commercio. Prima era un Assessorato unico ma già nella seduta di martedì 10 novembre la maggioranza aveva proposto di scinderlo nominando in Giunta un quarto Assessore, sia per la complessità delle materie, sia per l’importanza del settore turistico per Gressoney-Saint-Jean. «Questa decisione, che a novembre aveva richiesto una modifica allo Statuto comunale, pur mantenendo la spesa per gli amministratori invariata, - commenta il sindaco Mattia Alliod - rispecchia la nostra idea di lavorare in una squadra, in cui ogni membro offra il proprio tempo e le proprie conoscenze e competenze a beneficio della collettività». Gli altri due assessori sono Manuela Parodi (Agricoltura, Ambiente, Istruzione, Cultura e Welfare) e Angelo Silvestri (Urbanistica e Lavori pubblici).

Sempre nella seduta di martedì è stato preso atto, all’unanimità, dell’approvazione del piano economico finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani per l’anno 2020. Stante l’emergenza sanitaria da Covid-19, il Comune ha proposto di stanziare un contributo compensativo relativo al saldo della Tari 2020 (con un esborso di 66.477,45 euro) a favore di tutte le utenze domestiche e non domestiche. Già la precedente amministrazione, con la deliberazione della Giunta numero 104 del 17 settembre 2020, aveva infatti deciso che per il 2020 sarebbe stato richiesto agli utenti il versamento di solo il 75 per cento della Tari, dando atto che il restante 25 per cento a saldo sarebbe stato rinviato e compensato nel 2021. «Grazie alla decisione del Consiglio - precisa Mattia Alliod - la spesa per questa quota residua verrà completamente sostenuta dal Comune per favorire le utenze domestiche e non, al fine di rilanciare l’economia locale e per agevolare i proprietari di seconde case, che non hanno potuto essere sfruttate a causa dei diversi “lockdown”. Le risorse necessarie per questa operazione sono state trasferite al Comune da fondi straordinari per l’emergenza Covid messi a disposizione dal decreto-legge Crescita».

Infine, l’Amministrazione comunale ha implementato la linea internet delle scuole primaria e media per far fronte più agevolmente a eventuali periodi di didattica a distanza dovuti alla pandemia. Nel primo confinamento si erano, infatti, evidenziati malfunzionamenti e disservizi, che hanno reso necessario un potenziamento della linea, collocando un ripetitore a ogni piano dell’edificio scolastico. «Intervento reso possibile dalla collaborazione con l’Unité Walser e dal miglior segnale da parte dell’operatore prescelto» conclude il sindaco Alliod, che ha già raccolto dei riscontri positivi da parte sia degli insegnanti sia delle famiglie.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930