Dal giornale

“Hope”, note di speranza con David Cerquetti

“Hope”, note di speranza con David Cerquetti
Dal giornale 02 Gennaio 2021 ore 10:46

“Le note della ripartenza”, così è stata definita la musica del giovane compositore cinematografico David Cerquetti di Saint-Christophe che durante il corso dell’anno ha dedicato numerosi eventi omaggio agli “eroi in bianco”, ovvero i medici e gli infermieri. Nel 2019 David Cerquetti aveva entusiasmato il pubblico di Les Mots con il suo Grand piano mapping, con le proiezioni di Luca Dodaro su un pianoforte bianco. Ma dal mondo digitale - Spotify, YouTube e altri social - è passato quasi un anno dall’ultima pubblicazione di David Cerquetti e ieri, venerdì 1° gennaio, dopo un periodo di duro lavoro, riflessione e isolamento, è ripartito con “Hope” (speranza, in lingua inglese) per celebrare insieme la fine di questo anno guardando con speranza verso un futuro migliore. «Ho lavorato come un pazzo, giorno e notte, per trovare la mia strada e così è nato il miglior progetto che abbia mai realizzato. - dichiara David Cerquetti - “Hope” è una composizione motivazionale scritta per un futuro migliore. Il periodo che stiamo vivendo mi ha permesso di riflettere sul ruolo dell’arte e interagendo con il mio pubblico ho realizzato che, mai più di ora, le persone hanno bisogno di felicità nelle loro vite. Per questo motivo con “Hope” cerco di lanciare un messaggio di ripartenza e rinascita con un sound emotivo, cinematico e epico».

All'uscita del brano su Spotify ieri, venerdì 1° gennaio, farà seguito la pubblicazione del videoclip ufficiale, diretto da Ernesto Casareto, che è a stato candidato in diversi film festival internazionali.

Il Syndicat Autonome Valdôtain des Travailleurs-Savt ha deciso di sponsorizzare il lavoro del giovane artista valdostano, riconoscendosi nei valori e nel messaggio che lo stesso vuole lanciare. «Appena David Cerquetti ci ha presentato il suo progetto - riferisce il segretario generale del Savt Claudio Albertinelli - abbiamo subito deciso di sponsorizzarlo. Oltre a voler contribuire al percorso di crescita di un giovane artista valdostano, abbiamo voluto associare il nome del nostro sindacato ad un progetto che in un momento di grande crisi sanitaria, sociale ed economica desidera lanciare un segnale di speranza verso un futuro post Covid-19. Inoltre siamo stati attratti dal fatto che il video è un vero e proprio tributo agli “eroi in bianco”, lavoratori che in questi mesi abbiamo tutti imparato ad apprezzare per quanto hanno fatto nella gestione della pandemia e per la loro grande professionalità».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930