Dal giornale

Golf, sfide spettacolari al Breuil tra Andres Varley e Erjon Tola

Golf, sfide spettacolari al Breuil tra Andres Varley e Erjon Tola
Dal giornale 13 Agosto 2022 ore 03:00

Interrotto a Courmayeur a causa dei noti eventi il 13esimo “Memorial Mary Petrolini” che avrebbe dovuto concludersi sabato e domenica scorsi con ben 150 partecipanti dopo che nelle giornate di giovedì e venerdì avevano concluso al comando rispettivamente Matteo Dominidiato ed Andrea Arnaldi, entrambi con 35 colpi (par del campo), con fissato il recupero per mercoledì 17 e giovedì 18, si è invece giocato regolarmente a Breuil Cervinia con 4 appuntamenti, tutti parecchio affollati.

L’ultimo è stata giovedì 11 la “Coppa Hotel Punta Maquignaz” con 36 coppie partecipanti e il primo posto a quota 42 di Filippo Maquignaz e Simone Favre con 2 di vantaggio su Andres Varley ed Alessandro Pozzi. Nel Netto 50 vincente per Antonio Munafò e Benedetta Marelli, sul 48 di Tommaso Nogara e Henry Pession e sul 47 di Giovanni Vulcano e Stefano Arcadi. Prima coppia mista Cristina Ferrandi e Gianluca Guidetti.

Martedì scorso, 9 agosto, in 88 hanno giocato nella “Coppa Hotel Chalet Valdotain” con il protagonista della stagione 2022 Erjon Tola ad imporsi con 68 colpi, meno 1 sul campo, rispetto al 69 di Andres Varley. Nel Netto Federico Maquignaz ha colto un bel successo a 38 sul doppio 37 del secondo Marcello Turotti e del terzo Paolo Schellino. Stessi punteggi in Seconda: primo a 38 Andrea Carrera, seconda a 37 Daniela Motta e terzo a 37 Amato Maquignaz. Grandi score in Terza: ha vinto a 45 Elio Caldora, secondo a 44 Damiano Vaudo, terzo a 42 Mark Rickerby. Premi speciali alla lady Maria José Delfino e al senior Riccardo Cardarella.

Domenica nella “Vulcano’s Cup” con 92 classificati, è stato uno spettacolo assistere al confronto tra Andres Varley, primo con un eccellente 63, meno 6 sul par, e Erjon Tola, secondo con 66. Poi terzo lordo con 72 colpi Antonio Munafò che ha vinto la Prima categoria con un fantastico score di 45, rispetto al 40 di Tola e al 39 di Matteo Bertolino. Super gara pure in Seconda, aggiudicata al 44 di Alberto Di Benedetto rispetto al 43 di Salvatore Di Benedetto e al 40 della terza Henriette Lagomarsino, premio seniores. In Terza addirittura 46 per il successo di Massimiliano Cadin, con a 45 il secondo Riccardo Cardarella e terza a 41 Giulia Coquillard, premio lady. I vari nearest sono stati assegnati a Giovanni Antonioli, Carlo Comé, Stefano Arcadi e Thomas Munafò e i 2 driving ad Aldo Spezzaferri e Piera Stevanon.

Sabato 6 ad aprire il fine settimana agonistico il “Trofeo Terra di lane” con 45 coppie, la migliore delle quali è stata quella composta da Filippo Maquignaz e Thomas Munafò a 38, mentre nel Netto con un bel 48 si sono imposti i Rickerby, Mark e Andrew, con 3 di vantaggio su Antonio Munafò e Luca Font, con terzi a 44 Sheng Zhou e ShaohouWang ed i 2 nearest a Sandro Laval e Stefano Arcadi.

Gressoney, ai Pittatore la “Coppa Kuhbacher”

Attività intensa pure a Gressoney, con 5 gare in 6 giorni, l’ultima delle quali giovedì scorso, per il circuito “HD Golf”, che ha visto tra i 54 classificati l’affermazione nel Lordo di Alberto Maria Pasetti con 30 punti (dopo un testa a testa con Filippo Bodo) e nel Netto a 35 di Giancarlo Bettinelli, sul 34 di Gianluca Bettinelli e il 33 di Federico Girivetto. In Seconda è tornato a vincere Pierfranco Cena 35 contro il 34 di Mauro Consolini, poi in Terza prima a 38 Patrizia Prunotto e secondo a 35 Paolo Gervaso, con premi speciali alla lady Patricia Ribeiro Matos e al senior Valerio Urso.

Il giorno precedente, mercoledì 10, ben 29 coppie si sono sfidate per la tradizionale gara abbinata alla Birra Kuhbacher e la competizione è stata veramente emozionante, tanto che 3 formazioni hanno concluso il Lordo a 37, con il primo posto assegnato a Daniele Pittatore e Gianpietro Pittatore, il secondo a Filippo Bodo e Giulia Trompetto e il terzo a Lucio Zegna e Carlo Pittatore. Nel Netto l’hanno spuntata con 47 Ivano Astrelli e Patricia Ribeiro Matos, sul 45 di Francesco Maggio ed Andrea Scarienzi, con terzi a 42 Giovanni Tallia e Paolo Guberbati.

Domenica 7 altro appuntamento sempre apprezzato, con il “Trofeo Gant by Monique”, tanto che sono stati ben 64 i giocatori: tra questi il Lordo se lo sono disputati il vincitore Massimo Stesina con 34 e il piazzato Filippo Bodo con 33. Anche nel Netto di Prima grande equilibrio, con il successo a 36 di Fabio Fedi ed a 35 il secondo e il terzo posto per Giorgio Schiapparelli e Patrizio Ubezio. In Seconda invece Patricia Ribeiro Matos ha staccato tutti con il suo ottimo 40, rispetto al 37 di Pierfranco Cena e al 36 di Marco Levi. Il premio junior è stato conferito a Francesco Pittatore.

La 18esima edizione del “Memorial Luciano Fedi for Arkè” è andata in scena con 24 coppie sabato 6 e Filippo Bodo e Patricia Ribeiro Matos si sono messi per l’ennesima volta in evidenza, conquistando il Lordo con 41 sul 38 di Giancarlo Bettinelli e Gianluca Bettinelli. Nel Netto 49 vincente per Alessandra Majorana e Fabio Fedi, secondi a 47 Liliane Barda e Fabrizio Arensi, terzi a 44 Marco Levi e Filippo Torchio.

Dopo la tappa di Brissogne, venerdì 5 il golf giovanile è stato a Saint-Jean, con 30 iscritti e tra i 21 della gara maschile si è messo in luce Emanuele Giachino, che con 80 colpi si è piazzato terzo, alle spalle del 79 del biellese Carlo Pittatore e del 78 del torinese Amos Belluzzo. A 91, appaiati 12esimi i fratelli Federico e Alessandro Subet, 16esimo a 94 Laurent Bianchi. Tra le ragazze successo a 83 di Maria Sole Albini di Margara, già prima a Les Iles.

Simone Meggiolaro domina a Gignod

Sono stati 24 i golfisti che domenica scorsa hanno preso parte alla “Coppa Arsanières 2022”. Sul campo di Gignod non ha avuto problemi ad imporsi Simone Meggiolaro con 33 punti nel Lordo, seguito a 29 da Roberto Vilbrant, premio Netto con 36, davanti al 35 di Pier Giorgio Gagliardi (secondo) e di Dario Comé (terzo). In Seconda primo a 39 Corrado Pomat, sul 36 di Robertino Marra e il 35 di Annamaria Berlier, con premio senior a Domenico Scopacasa.

A Brissogne tramonto vincente per Dario Comé e Marco Viérin

Gara con 20 coppie nella serata di giovedì scorso, 11 agosto, a Brissogne nella quarta tappa di “9 buche al tramonto”. Primi nel Lordo a 20 Dario Comé e Marco Viérin, con nel Netto il successo a 22 di Fabio Perino e Beppe Carpentieri, secondi a 21 Ivo Rasia e Luca Pignataro e terzi a 20 Riccardo Farcoz e Giorgio Gagliardi.

I migliori della gara di martedì a Gressoney-Saint-Jean per la “Kuhbacher International”: da sinistra Francesco Maggio, Filippo Bodo, Marco Levi, Andrea Scarienzi, Daniele Pittatore, Gianpietro Pittatore, Carlo Pittatore, Ivano Astrelli, Paolo Gubernati, lo sponsor Egon Beck-Peccoz e il presidente del circolo Rolando Bossi, davanti Lucio Zegna, Giulia Trompetto, Patricia Ribeiro Matos e Giovanni Tallia
Erjon Tola

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930