Giochi delle scienze sperimentali e naturali, risultati positivi per la delegazione valdostana

Giochi delle scienze sperimentali e naturali, risultati positivi per la delegazione valdostana
Pubblicato:
Aggiornato:

Si sono svolte ad Assisi da venerdì a domenica scorsa, 10 e 12 maggio, le fasi nazionali dei Giochi delle scienze sperimentali, rivolti a studenti delle classi terze delle secondarie di primo grado e dei Campionati (ex Olimpiadi) delle scienze naturali, Biologia e Scienze della Terra, per gli studenti delle secondarie di secondo grado, categorie biennio e triennio, organizzati da ANISN, l’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali. Erano presenti circa 150 giovani, risultato delle selezioni, di istituto e regionale, di oltre 30mila studenti di più di 500 scuole di tutta Italia.

La squadra della Valle d’Aosta, accompagnata dalla professoressa Susanna Occhipinti, referente per la Valle d’Aosta dei Giochi e dei Campionati, era costituita da Alessio Mangiardi, dell’Istituzione scolastica Viglino di Villeneuve, che ha svolto le prove pratiche previste nella fase nazionale dei Giochi delle scienze sperimentali, collocandosi al decimo posto della graduatoria nazionale; da Giacomo Zaninetti, della classe seconda del Liceo scientifico dell’ISITeLP di Verrès, che ha svolto la prova del Biennio, con domande di Biologia e di Scienze della Terra; da Greta Boffa Sandalina, dell’Istituto Regina Maria Adelaide di Aosta, per il triennio di Scienze della Terra, entrambi ben collocati nella graduatoria nazionale e da Daniele Barello, sempre della classe quinta dell’Istituto Regina Maria Adelaide di Aosta, che ha affrontato la prova teorica e pratica di Biologia per il triennio.

Una particolare menzione per Daniele Barello, che si è collocato al quinto posto della graduatoria nazionale della Biologia, a solo 1 punto di distanza dai 4 studenti che costituiranno la squadra italiana alle IBO, le Olimpiadi Internazionali di Biologia, in programma in Kazakistan. Gli studenti delle secondarie di secondo grado che hanno partecipato a questa fase saranno inseriti nell’Albo delle Eccellenze del Ministero dell’Istruzione e Merito ed i migliori classificati riceveranno una borsa di studio. La fase internazionale delle IESO 2024-International Olympiad of Earth Science si svolgerà invece a Pechino e sarà sempre seguita dalla professoressa Susanna Occhipinti. Il luogo scelto per lo stage di preparazione della rappresentativa italiana è Aosta, dove il team potrà contare sulla collaborazione di esperti universitari e di enti scientifici della Regione.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031