Gian Piero Givigliano del Liceo Classico vince il Concorso di Eloquenza del Lions

Gian Piero Givigliano del Liceo Classico vince il Concorso di Eloquenza del Lions
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Salone Ducale del Municipio di Aosta ha ospitato la fase finale e la premiazione del Concorso di Eloquenza organizzato dal Lions Club Aosta Host. L'evento, patrocinato dal Comune di Aosta, era aperto agli studenti delle classi 4ª e 5ª superiori con l'obiettivo di promuovere e incoraggiare l'arte oratoria.

Il comitato di valutazione era composto dal sindaco di Aosta Gianni Nuti, dalla sovrintendente agli studi Marina Fey, dal segretario dell’Ordine dei Giornalisti David Di Luca e dal presidente del Lions Club Roberto Rosset. Gli studenti partecipanti erano stati invitati a sviluppare il tema tratto da una frase di Gianrico Carofiglio: «La gentilezza insieme al coraggio, diventa una dote dell’intelligenza, una virtù necessaria a trasformare il mondo». Nella fase finale, ciascuno di loro ha avuto 10 minuti per esprimere la propria interpretazione del tema nel genere letterario e nella lingua prescelta, ed è stato valutato per la profondità di riflessione, l'eloquio, la capacità di comunicazione e di convincimento, la fiducia nelle proprie idee, la capacità di organizzarle e sintetizzarle, oltre che per il portamento e la gestualità. Il vincitore del concorso è stato Gian Piero Givigliano del Liceo Classico, che ha ricevuto una borsa di studio di 1.000 euro. Il secondo posto è stato assegnato a Rebecca Julie Mercurio del Liceo Scientifico, che si è distinta per la sua perfetta padronanza dell'inglese, guadagnando un premio di 700 euro. Il terzo premio, di 300 euro, è stato conferito a Irene Fornelli del Liceo Classico bilingue.

A conclusione del concorso, Gianrico Carofiglio ha offerto una sua interpretazione della frase, tramite un video registrato, tratta dal suo libro «Della gentilezza e del coraggio - Breviario di politica e altre cose». Carofiglio ha sottolineato come la frase implichi l'accettazione attiva dell'incertezza e della complessità del mondo, il superamento dei conflitti necessari e il coraggio di rinunciare a una parte del nostro ego per l'ascolto degli altri al fine di una nuova pratica della convivenza civile.

Il Lions Club Aosta Host «ringrazia tutti i partecipanti, i membri del comitato di valutazione e tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa edizione del concorso. L'evento si è rivelato un'importante occasione per celebrare l'arte oratoria e il valore della gentilezza e del coraggio nella nostra società».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031