Fratelli d'Italia: «Gestione errata della “Aosta 21k”»

Pubblicato:
Aggiornato:

Fratelli d'Italia contesta la gestione della “Aosta 21k”, la mezza maratona in calendario domani, domenica 19 maggio nel capoluogo valdostano. Nel mirino ci sono, tra l’altro, la data scelta per la manifestazione e le modalità di comunicazione delle chiusure al traffico. «Come di consueto, l’Amministrazione comunale ha deciso di procedere ad una chiusura indiscriminata degli stalli e del traffico cittadino senza nemmeno un accenno di confronto con chi contribuisce ogni giorno e tra notevoli difficoltà, a tenere vivo il centro storico di questa città. - dichiara in una nota il responsabile del dipartimento attività commerciali Nino Mauro - Ci troviamo infatti ad affrontare questa situazione in un fine settimana molto importante per i titolari di attività commerciali del centro di Aosta, ovvero il fine settimana della Pentecoste durante il quale centinaia di turisti svizzeri decidono di trascorrere da noi questo lungo fine settimana e, quest'anno, si troveranno di fronte una città completamente bloccata». «Quella che sembra disattenzione - commenta il segretario cittadino di Fratelli d’Italia Lorenzo Aiello - a noi sembra una vera e propria dichiarazione di guerra a più riprese perpetrata non solo nei confronti delle attività del centro storico ma di tutti gli abitanti di Aosta, costretti ad avere a che fare con continue opere di rieducazione sulla mobilità cittadina, prima con cambi drastici ed insensati della viabilità e ora con percorsi e chiusure decisamente inopportuni in un fine settimana che molti esercenti attendono fiduciosi».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031