Francobollo dedicato a Italo Foschi: l’ira della maggioranza

Pubblicato:
Aggiornato:

Scoppia la polemica ad Aosta sul francobollo di Poste Italiane per ricordare Italo Foschi, «Organizzatore dello squadrismo a Roma, fedele a Mussolini, fino alla Repubblica di Salò e al tempo dei terribili eccidi delle brigate nere e delle SS naziste». In una nota, la maggioranza comunale (Union valdôtaine, Alliance valdotaine e Progetto civico progressista) si dichiara «Indignata». «Mentre viene commemorato l'omicidio di Giacomo Matteotti a 100 anni dalla sua scomparsa, - prosegue la nota - Poste italiane ha emesso un francobollo per ricordare Italo Foschi. Sconcerta ricordare che fu anche fermo e aperto sostenitore della legittimità dell'omicidio del coraggioso deputato socialista, ucciso brutalmente da squadristi fascisti per le sue idee e le sue aperte denunce. Condanniamo quindi questo atto provocatorio da parte del Governo». «L'uscita di questo francobollo - si legge ancora - è un’offesa alla memoria del deputato socialista e di tutti gli antifascisti che hanno difeso con la loro vita gli ideali di libertà e democrazia. Come maggioranza del Comune di Aosta, ci opponiamo fermamente a questa iniziativa esortando i cittadini e le cittadine a fare lo stesso per difendere quegli stessi valori, chiedendo che venga bloccata immediatamente la distribuzione del francobollo».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031