Finaosta: cinque in corsa per la presidenza Il nome più gettonato è quello di Marco Linty

Finaosta: cinque in corsa per la presidenza Il nome più gettonato è quello di Marco Linty
Pubblicato:
Aggiornato:

Sono in 5 a puntare al bersaglio grosso, la presidenza della Finaosta per i prossimi 3 anni. Scaduti i termini per la presentazione in Regione delle candidature per il vertice della finanziaria pubblica, dopo la decisione del presidente uscente Nicola Rosset di non ripresentarsi visto il raggiungimento del tetto dei 3 mandati come consigliere prima e massimo dirigente poi, concorrono alla poltrona più importante del sistema economico valdostano l’attuale sindaco di La Thuile Mathieu Ferraris, il commercialista di Charvensod e già presidente della Bcc Marco Linty, l’ex dirigente dell’Aps aostana Giulia Pasi, il commercialista e presidente in passato proprio della Finaosta Andrea Leonardi e l’ex dirigente della finanziaria regionale Caroline Togniettaz, che ne è stata pure consigliera.

Per i 4 posti nel Consiglio di amministrazione hanno presentato domanda gli uscenti Genny Bouc, avvocato di La Salle che fa parte anche dei consigli dell’Aosta Factor e della Cave du Vin Blanc de Morgex et La Salle, il sindaco di Hône nonché presidente del Celva Alex Micheletto, pure lui avvocato di professione, ed Erika Galassi, ingegnere ed albergatrice aostana, delegata per l’Adava del comprensorio di Aosta, ai quali si aggiungono i 5 che puntano alla presidenza: Mathieu Ferraris, Marco Linty, Giulia Pasi, Andrea Leonardi e Caroline Togniettaz. Oltre a Nicola Rosset non ha presentato la domanda di candidatura l’altro consigliere uscente Roberto Sapia, attuale presidente della Chambre Valdôtaine.

La nomina del nuovo presidente e dei consiglieri avverrà durante l’assemblea di Finaosta convocata per venerdì 12 luglio in occasione dell’approvazione del bilancio 2023 che verrà presentato dal presidente Nicola Rosset in conferenza stampa, evidenziando i risultati record dell’ultimo esercizio.

In queste ore però sono in corso i confronti all’interno della maggioranza regionale per individuare soprattutto il nome del presidente da proporre in Giunta lunedì prossimo, 8 luglio, quando avverrà la designazione ufficiale, visto che l’assemblea di Finaosta di venerdì non farà altro che ratificare la decisione. Il nome più gettonato è quello di Marco Linty, con in lizza pure Mathieu Ferraris anche se quest’ultimo sembra destinato al consiglio di amministrazione, nel quale dovrebbero essere confermati gli uscenti Genny Bouc, Alex Micheletto ed Erika Galassi.

Da sinistra il presidente uscente di Finaosta Nicola Rosset e i candidati a sostituirlo: il commercialista di Charvensod e già presidente della Bcc Marco Linty, il sindaco di La Thuile Mathieu Ferraris e l’ex dirigente della finanziaria regionale Caroline Togniettaz, che ne è stata pure consigliera. Infine il sindaco di Hône nonché presidente del Celva Alex Micheletto che invece è tra i candidati al Consiglio di amministrazione

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031