Finanziati 18 progetti nei bandi di Fondazione comunitaria e CSV

Pubblicato:
Aggiornato:

Si è conclusa la selezione dei progetti presentati dalle Associazioni di promozione sociale e dalle Organizzazioni di volontariato nell’ambito dell’Avviso promosso da Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta e Csv Valle d’Aosta. L’avviso si inserisce nel quadro della coprogettazione con il Dipartimento Politiche sociali della Regione per la realizzazione delle iniziative di interesse generale a valere sul fondo del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Sono stati 21 i progetti presentati, di cui 18 ammessi al finanziamento, per un totale di risorse stanziate di oltre 155.000 euro e con il coinvolgimento attivo di 35 realtà associative.

In linea con gli ambiti tematici del bando, i progetti sono stati presentati in forma partenariale e intervengono in diversi campi: dall’inclusione dei minori con disabilità nelle offerte ludico-ricreative del periodo estivo, all’attivazione civica dei giovani, dal supporto all’invecchiamento attivo al sostegno alle relazioni intergenerazionali.

Nello specifico, sono stati approvati 4 progetti per favorire la partecipazione ai centri estivi del territorio da parte dei minori con disabilità, attraverso il finanziamento di supporti e accompagnamenti qualificati per la realizzazione di attività sportive e ricreative accessibili. I destinatari diretti sono i minori con disabilità e le loro famiglie che vedranno accresciute le occasioni di socializzazione e le offerte attente ai loro bisogni. I progetti finanziati sono “Ma che estate!... l’estate per tutti 2024” (La petite ferme du bonheur con Tutti Uniti per Ylenia e Girotondo), “Un’estate di gioco, sport e inclusione” (Asc Comitato Valle d’Aosta con Aspert - Associazione Sport per Tutti), “Estate senza ostacoli” (Oratorio Interparrocchiale “San Giocondo” di Sarre e Chesallet con Forme Vitali, Associazione Micologica Valdostana e Sarre 2Mila8) e “Estiamo Insieme” (Terra Terra con Il Richiamo del bosco).

Sono 5 le proposte progettuali con protagonisti diretti i giovani, con la promozione di spazi di dialogo, creazioni artistiche, attivazione civica, partecipazione alla cura di spazi comuni, scoperta della natura. Le iniziative toccano tematiche importanti: contrasto alle mafie, migrazioni e integrazione, solitudine e disagio emotivo, lettura del paesaggio, rischi naturali e protezione civile. I progetti sono: “Storie da raccontare” (Aiace con Associazione Quartiere Cogne), “Cittadini si diventa” (Cittadinanzattiva con Acli Valle d’Aosta), “Mettiamoci in gioco: giovani protagonisti del loro territorio” (Associazione Mia con Comitato regionale Uisp e AdB di Gignod), “Crescere insieme tra natura e rischi naturali” (Volontari del soccorso di Valpelline con Valle d’Aosta Motorsport) e “Siamo arte: la meraviglia è dentro di noi” (Volontari del soccorso Grand Paradis con Miripiglio Sos gioco d’azzardo, Aspert, L’équilibre e Aifa).

Quattro dei progetti finanziati si rivolgono agli over 65, promuovendo passeggiate, incontri, laboratori, momenti di riflessione e convivialità per contrastare solitudine e isolamento. Sono “La memoria: Allena-mente, attiva-mente: per un benessere personale e relazionale” (Forum delle associazioni familiari con Forme Vitali), “Il giovane cammina più veloce dell'anziano, ma è l'anziano che conosce la strada” (Auser con Uniendo Raices), “Laboratorio Creativo Verrès” (Pro Loco Verrès con Centro Regionale Sportivo Libertas) e “Storie, passi e parole” (Anteas con Dora Donne).

Ulteriori 5 proposte focalizzano l’attenzione sul dialogo intergenerazionale, favorendo occasioni di incontro e scambio tra anziani e giovani del territorio. Giardinaggio, lavori a maglia, ricette di cucina, sono alcune delle proposte laboratoriali che vedranno impegnati congiuntamente ragazzi e senior, oltre alle occasioni di confronto finalizzate a trasmettere testimonianze, conoscenze, saperi ed esperienze da una generazione all’altra. I progetti finanziati sono: “Ieri - oggi - domani Avis” (Avis Aosta con Avis comunale Châtillon), “Le Rafford d’Arnad: il cammino della tradizione” (Centro regionalesportivo libertas con Pro Loco Verrès), “Orti Selvaggi” (Agricoltura biologica e biodinamica Valle d'Aosta con Valle Virtuosa), “Essere paesaggio” (Valle Virtuosa con Agricoltura biologica e biodinamica Valle d'Aosta) e “Par&ole, incontri territoriali tra intergenerazioni” (Uniendo Raices con Auser).

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031