Finali Studenteschi, per la Valle d’Aosta 4 medaglie con l’exploit di Francesca Ticchio

Finali Studenteschi, per la Valle d’Aosta 4 medaglie con l’exploit di Francesca Ticchio
Pubblicato:
Aggiornato:

Si sono conclusi giovedì scorso, 30 maggio, dopo 3 giornate, le finali dei Campionati Studenteschi di atletica allo stadio Adriatico di Pescara per Cadetti ed Allievi. Per la piccola Valle d’Aosta non sono mancate le soddisfazioni, con 4 medaglie, 3 nella categoria disturbo relazionale, a cominciare dai 2 argenti conquistati Amil Rose Zanella e Marte Adrian Fernandez, entrambi nel getto del peso. La Zanella del Licam con 8.39 nel peso da 3 kg è stata preceduta dall’ascolana Gift Nebasi, Fernandez del Corrado Gex con 10.02 si è piazzato secondo a 99 centimetri dal foggiano Emanuele Fuiano.

Il bottino è stato completato dai 2 bronzi tra le Cadette di Francesca Ticchio della Monte Rosa A nel salto in lungo (per lei in qualifica 4,51 e in finale, all’ultima prova della sua progressione, 5,02 nuovo primato personale) e di Almas Bosio Malacrida dell’Abbé Duc che negli 80 ha chiuso in 12”46, a pochi centesimi dall’oro. Sempre negli 80 Cadette notevole prestazione per Mia Zabaite della Saint Roch, nona e prima esclusa dalla finale in 10”78.

Per Carlotta Giovanetto dell’ILTEP Verrès quinto posto nei 100hs in 14”46, dopo il nuovo personale di 14”34 in semifinale. Quindi la staffetta dell’ILTEP composta da Sophie Yon, Jade Porceillon, Giada Borney e Carlotta Giovanetto ha ottenuto la settima posizione in 51”43. Altri ottimi posizionamenti tra le Allieve sono quelli di Martina Milani del LICAM che sui 1000 si qualifica per la finale concludendo decima con il primato personale di 3’04”24 e di Jade Porceillon dell’ILTEP che nel salto in alto è decima con 1.50.

Per il Comitato Italiano Paralimpico da segnare ancora il quarto posto di Mohamed Naim dell’ILTEP nei 100, il sesto di Emanuele Di Donato dell’ILTEP nei 1000 Allievi e il settimo di Mattia Iannone della Luigi Einaudi negli 80 metri.

Meeting di Zogno

Ottimi risultati per i valdostani al secondo meeting di Zogno a Bergamo, tenutosi nella serata di mercoledì scorso, 29 maggio, chi alla ricerca dei minimi chi per migliorarsi, come Lorenzo Brunier ha fatto i 1500 per cercare un po’ di brillantezza per le prossime gare, ottenendo il personal best in 3’55”, come pure Loic Proment nuovo personale in 3’59” e Daniele Tharia in 4’08”, tutti del Parco Alpi Apuane. Bene anche Diego Yon del Pont Donnas e Leon Martinet della Calvesi nei 5000, capaci entrambi del personale e soprattutto del minimo per i Campionati Italiani Promesse 14’44” il primo, 14’56” il secondo, rispettivamente 12esimo e 16esimo. Primato anche per la calvesina Sveva Nobili nei 1500 in 4’36”.

Grand Prix a Donnas

Sabato 25 nella quarta prova dell’Edileco Grand Prix Ragazzi, a Donnas, per i Ragazzi il programma prevedeva 3 tipologie distinte di tetrathlon. Per l’A i vincitori sono stati Mya Canalini con 2208 punti ed Andrea Fiocchini con 1816, davanti rispettivamente a Merilin Mortara (2165) e Marta Giovanzana (1946 punti) e a Alessandro Bois (1577) e Mathias Angster (136). Nel B la classifica femminile ha visto al comando Ilaria Testolin con 2228, seconda Eva Zoppo Ronzero a 2179 e terza Greta Giachino a 2173, quella maschile è stata vinta da Ares Solovyon davanti a Lorenzo Vairos. Nel C prima Eleonora Dellio con 2370 punti, seconda Martina Sapia a 2152 e terza Annie China Bino a 2103 punti, al maschile successo di Alexis Chapellu con 1450 punti, secondo Ian Ruffino a 1442 punti e terzo Samuele Pallais a 177 punti.

Mya Canalini, Andrea Fiocchini, Ilaria Testolin, Ares Solovyon, Eleonora Dellio e Alexis Chapellu sono i vincitori del Trofeo CONI e prederanno parte alla finale nazionale del trofeo ad ottobre a Catania.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031