Dal giornale

Federica Brignone seconda in gigante ad Are, da lunedi le finali di Andorra

Dal giornale 11 Marzo 2023 ore 07:00

Ieri, venerdì 10, è arrivato il 55esimo podio in Coppa del Mondo per Federica Brignone, il terzo in gigante della stagione, ad Are in Svezia nella sua 302esima gara in Coppa del Mondo. Per lei il secondo posto a 64 centesimi dalla statunitense Mikaela Shiffrin, con 32 centesimi sulla svedese Sara Hector allenata dal gressonaro Pierre Miniotti. La Shiffrin così è entrata nella storia perché ha raggiunto le 86 vittorie, record assoluto di successi di Ingermar Stenmark, conquistato proprio a soli 274 chilometri da Tarnaby, il paese del grande sciatore svedese e oggi, sabato 11, nello slalom di Are potrebbe addirittura superarlo. Nella prima manche la Brignone ha chiuso quarta a 1"04 dalla Shiffrin che precedeva di 58 centesimi la canadese Michelle Grenier e 93 sull'austriaca Franziska Grietsch, poi saltata. La Grenier, seguita dal tecnico valdostano Laurent Praz, ha concluso quinta dietro alla ceca Petra Vhlova. Bene le azzurre: 11esima Marta Bassino, 19esima Elisa Platino e 20esima Roberta Melesi. Federica Brignone ha fatto segnare il miglior tempo della seconda manche con 19 centesimi sulla Hector e 22 sulla neozelandese Alice Robinson, recuperando 40 centesimi alla Shiffrin. In Coppa del Mondo generale è ora quarta con 939 punti dietro a Shiffrin 1.928, Vhlova 1.025 e Gut 1.007 con la valdostana quindi ancora in corsa per il podio. Nella Coppa di gigante la Brignone è quarta a 476, a soli 10 punti dalla piazza d'onore dietro a Shiffrin 700, Vhlova 486 e Gut 482.

A Kvitfjell in Norvegia sulle piste olimpiche di Lillehammer 1994 sabato scorso la sciatrice di La Salle aveva festeggiato le 300 gare in Coppa del Mondo con il settimo posto in discesa a 85 centesimi dalla norvegese Kajsa Lee con seconda Sofia Goggia, domenica si è complicata la vita nella corsa alla Coppa di supergigante piazzandosi 21esima a 1"54 dall'austriaca Nina Ortlieb con quarta Goggia e 12esima Elena Curtoni, in una gara con condizioni meteo molto difficili per lei.

Giovedì prossimo, 16 marzo, alle 10 a Soldeu di Andorra nelle finali di supergigante avremo 5 donne ancora in corsa in 44 punti (100 in palio) con la carabiniera Brignone quinta con 288 punti dopo Elena Curtoni 332, Lara Gut 313, Corinna Huetter 307 e Ragnhild Mowinckel 306. In discesa mercoledì 15 alle 11.30 (prove cronometrate lunedì 13 e martedì 14) la Brignone partirà' dal 14esimo posto in classifica a 168 punti con il trofeo già vinto da Sofia Goggia a 660 con terza Elena Curtoni a 308. Tra i maschi Giulio Bosca si è conquistato domenica ad Aspen (25esimo a 1"42 e quarto italiano) nel supergigante, aggiudicato al re di Coppa Marco Odermatt, il posto nella finale di Soldeu di giovedì alle 11.30.visto che è 20esimo nella Coppa di supergigante con 72 punti e 70esimo in classifica generale con 79 punti, decimo azzurro. In discesa Bosca (33esimo sabato negli Stati Uniti, a 1"88 dal norvegese Aleksander Kilde) ha chiuso 55esimo.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031