Federica Brignone e Guglielmo Bosca campioni d'Italia, argento per Giorgia Collomb

Federica Brignone e Guglielmo Bosca campioni d'Italia, argento per Giorgia Collomb
Pubblicato:
Aggiornato:

In Alto Adige grandi protagonisti dei Campionati Italiani Assoluti di sci alpino sono stati i valdostani con titolo tricolore di supergigante sabato, dopo il bronzo in discesa di venerdì, per Guglielmo Bosca (seconda vittoria agli Assoluti dopo la combinata nel 2017), il titolo di gigante (quarto dopo 2011, 2017 e 2018 ) mercoledì scorso, 3 aprile, di Federica Brignone e sempre mercoledì la splendida medaglia d'argento della giovane Giorgia Collomb.

A Sarentino si è quindi chiusa in bellezza la più grande stagione di Gugloelmo Bosca, già secondo in supergigante in Coppa del Mondo a Garmisch il 27 gennaio, quinto nella Coppa di specialità e con anche 1 quinto, 1 sesto e 2 decimi posti. Il campione un po' milanese, un po' di Canelli dove è l'azienda  di famiglia e di casa a Courmayeur e nello Sci Club Crammont fin da bambino, ha vinto sabato sulla pista Reinswald con 20 e 26 centesimi su Christoph Immerhofer e Giovanni Franzoni nel supergigante: poi 22esimo e terzo nel Grand Prix Italia giovani Pietro Broglio di Courmayeur, 65esimo Pietro Orsenigo,  82esimo Peter Corbellini e 87esimo Ludovico Rosaschino.

I tricolori si chiudono oggi, sabato 6, in Val Senales con il gigante maschile ed è proprio qui che, sulla pista Lazaun, assenti Marta Bassino e Sofia Goggia, mercoledì Federica Brignone ha dominato ed ha fatto poker in gigante in 2’00”96. Per lei 44 i centesimi di vantaggio sulla giovane Giorgia Collomb dopo la prima manche e poi l'accellerata e 2"40 dopo la seconda sulla sciatrice di La Thuile con terza, quarta nella gara Fis dopo la campionessa svizzera Vanessa Kasper, a 3"01 Lara Della Mea. Troviamo poi 15esima a 5”60 Annette Belfrond dopo avere recuperato 3 posizioni nella seconda manche, 21esima in risalita di 7 posti Carole Agnelli, 28esima Cecilia Pizzinato, 30esima Alessia Vaglio e 32esima Sophie Mathiou.

Giovedì in slalom, alla caccia dell'11esimo tricolore Federica Brignone era seconda nella prima manche a 16 centesimi da Martina Peterlini poi è uscita nella seconda. Bravissima Tatum Bieler che è risalita con il miglior crono dal nono posto a 1"06 al quarto a 47 centesimi dalla gardesana Marta Rossetti che, quarta nella prima manche, ha vinto con 18 centesimi su Martina Peterlini e 34 su Emilia Mondinelli, con la gressonara fuori dal podio tricolore per appena 13 centesimi. Decima era e decima è rimasta a 2"10 Giorgia Collomb, 11esima risalendo.6 posizioni Annette Belfrond a 2"78, 16esima Alessia Vaglio a 2"84 e 19esima Sophie Mathiou a 3"02. La gara era valida anche per il Grand Prix Italia, vinto dalla trentina, 14esima, Matilde Vianello, sul secondo gradino del podio sale Alessia Vaglio del Crammont.

Ieri, venerdì, nessun valdostano tra i 29 che hanno concluso lo slalom speciale maschile degli Assoluti a Senales vinto dal trentino Stefano Gros con 17/100 sull’altoatesino Tobias Kastlunger.

Tricolori Giovani, a Pampeago fuori Giorgia Collomb

Nei Campionati Italiani Giovani di gigante ieri, venerdì, a Pampeago in Trentino oro per l’alpina romana Francesca Carolli con buona sesta Cecilia Pizzinato a 1"74, 15esima Alessia Vaglio a 3"17, 23esima Francine Rollet a 4"39 e uscita nella prima manche per Giorgia Collomb, la favorita della gara dopo l'argento agli Assoluti dietro a Federica Brignone, così come è saltata Tatum Bieler. La competizione era valida anche per il Grand Prix Italia e per la Pizzinato è arrivato il terzo posto. Oggi, sabato, l’assegnazione del titolo di slalom.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031