Evasione Imu, il Comune recupera 560mila euro

Pubblicato:
Aggiornato:

L’avanzo di amministrazione disponibile del Comune di Courmayeur è di 3 milioni 673mila euro. E’ quanto è emerso dall’esame del rendiconto 2023 nel corso del consiglio comunale convocato dal sindaco Roberto Rota giovedì scorso, 6 giugno.

«L’Amministrazione comunale è riuscita ad introitare finanziamenti da fondi europei, statali e regionali, - ha riferito Federico Perrin vice sindaco con delega al Bilancio - che hanno permesso di risparmiare fondi propri». Tra le maggiori entrate nel 2023: 923 mila euro in ambito tributario, di cui 260 mila euro di Imu, 93mila euro di imposta di soggiorno e 560mila euro legati all’attività di recupero di evasione Imu.

Nel capitolo delle minori spese vi sono 145mila euro «legati ai risultati di scelte strategiche effettuate da CSC Courmayeur che hanno prodotto risparmi».

Esprit Courmayeur, nell’annunciare il suo voto contrario, ha riferito di un rendiconto «frutto di una sistematica incapacità amministrativa della giunta nella locazione completa e tempestiva delle risorse e dell'effettivo loro utilizzo durante l’esercizio corrente».

Per il Sindaco vi è invece «il merito di aver avuto capacità programmatica e operativa che ha permesso di accedere, grazie al lavoro degli assessori, a finanziamenti esterni all’Amministrazione risparmiando risorse interne per opere sul territorio, come l’accesso a fondi del PNRR, tra cui la ristrutturazione dell’ex Hotel Ange, o i progetti Interreg, come il progetto E-bike per il percorso tra Courmayeur e Chamonix».

Approvata a maggioranza anche la seconda variazione al bilancio di previsione del triennio 2024/2026 dell’importo di 4,5 milioni: 950 mila euro di investimenti per l’area sportiva del Forum Sport Center, 700 mila per una nuova vasca di accumulo, 555 mila per fognature, 100 mila per i trasporti, altrettanti per il turismo.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031