Dal giornale

Etroubles, nel bilancio di previsione la riqualificazione del Centro sportivo

Etroubles, nel bilancio di previsione la riqualificazione del Centro sportivo
Dal giornale 05 Febbraio 2022 ore 10:10

Convocato dal sindaco Marco Calchera lunedì scorso, 1° febbraio, il Consiglio comunale di Etroubles ha approvato il Documento Unico di Programmazione e il bilancio di previsione 2022-2024. Quest’ultimo pareggia sulla cifra di 2 milioni e 50mila euro, dei quali 300mila sono destinati a investimenti. Tra di essi figurano 60mila euro che verranno impiegati per la progettazione e il successivo intervento di riqualificazione del bar del tennis. «Speriamo di riuscire nel corso dell’anno - afferma il sindaco Calchera - a renderlo più funzionale modificando i locali per adeguarlo alle esigenze sia del gestore che degli utenti». Inoltre 80mila serviranno per le spese di progettazione e di riqualificazione del Centro sportivo polivalente. «In questo caso - commenta il Marco Calchera - lo scopo è di migliorare la fruibilità della struttura affinché possa essere utilizzata al massimo delle sue possibilità». Per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli alpeggi comunali di Menouve, Comba Germain e Barasson sono stati impegnati 60mila euro mentre 40mila euro, provenienti da fondi vincolati, serviranno per opere finalizzate alla prevenzione di rischi idrogeologici. «In particolare - riferisce il Sindaco - si tratta di interventi di pulizia della vegetazione cresciuta ai margini degli alvei dei torrenti Artanavaz, il cui tratto a monte è già stato bonificato, e Menouve».

Infine 30mila euro serviranno per la ristrutturazione di un alloggio di proprietà comunale nella centrale piazza Chanoux, «La cui destinazione - precisa il sindaco Marco Calchera - verrà stabilita in un secondo momento».

Il Consiglio comunale ha poi stabilito di non ritoccare gli importi di canoni, tariffe, aliquote e imposte, compresa l’Imu. Nessun aumento nemmeno delle indennità di funzione da corrispondere agli amministratori comunali per il 2022. Perciò il sindaco Marco Calchera ha rinunciato alla possibilità di incrementare del 20 per cento la sua indennità di 1.900 euro. Restano uguali al 2021 pure quelle del vicesindaco Carlo Cerise di 760 euro e degli assessori Marco Giuseppe Bignotti, Monica Collomb e Angelo Margueret di 506 euro (tutti gli importi si intendono lordi).

I consiglieri Lisetta Bertin, Cristina Bracco, Michel Juglair, Mauro Macori, Davide Scarpellini e Diego Virgilio, invece, non percepiscono nessun gettone di presenza come annunciato all’indomani della loro elezione.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031