Dal giornale

Emarèse rinnova tutto l’impianto di illuminazione Dalla primavera la bonifica delle cave di amianto

Dal giornale 16 Gennaio 2021 ore 21:33

Pareggia sulla cifra di 6,3 milioni di euro il bilancio di previsione 2021 approvato dal Consiglio comunale di Emarèse. Una cifra importante su cui incide in modo fondamentale la bonifica delle cave di amianto, i cui lavori - dopo una lunga vicenda giudiziaria - sono stati definitivamente affidati all’associazione temporanea di imprese guidata dalla Daf Costruzioni Stradali, che comprende anche le società Isovit, Saudin, Bertini e Silea; prenderanno il via nella prossima primavera per un importo complessivo di oltre 11 milioni di euro finanziati dal Ministero dell’Ambiente. Per quanto riguarda l’annualità 2021, oltre alla “fetta” riservata alla bonifica delle cave, il principale investimento riguarda un nuovo lotto dei lavori di allargamento della strada che da Saint-Vincent sale a Emarèse, per un importo di 1,1 milioni di euro.

«Un altro intervento di grande importanza sul territorio comunale - illustra il sindaco Lucina Grivon - riguarda il rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica, di cui affideremo la progettazione allo scopo di installare le lampade a led, che garantiscono un consumo nettamente inferiore, e di rifare completamente la parte dei cavidotti. Nel contempo provvederemo a sostituire le parti ammalorate dell’acquedotto».

L’Amministrazione comunale intende anche adoperarsi per risolvere il problema della carenza dei posti auto: a questo scopo è già finanziato per circa 90mila euro un nuovo parcheggio da una dozzina di stalli a Sommarèse, poco a valle del Col Tzecore, che sarà senz’altro molto utile in particolare durante la stagione estiva.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031