Dal giornale

Elezioni politiche, estratto l’ordine dei candidati sulle schede elettorali

Dal giornale 27 Agosto 2022 ore 21:47

Italia Sovrana e Popolare per la Camera e Partito comunista italiano in Valle d'Aosta per il Senato. Sono questi i primi 2 simboli nell'ordine di comparizione sulle schede elettorali per le elezioni politiche di domenica 25 settembre. L'estrazione delle liste - 9 con 15 candidati - è avvenuta la mattina di ieri, venerdì 26 agosto, al Tribunale di Aosta.

Per la Camera, dopo Italia Sovrana e Popolare che vede candidata Loredana Ronc, seguono le liste Valle d'Aosta Aperta con Erika Guichardaz, dipendente della Regione, consigliera regionale di Progetto Civico Progressista e vicepresidente dell’Anpi Valle d’Aosta, Centrodestra unito con Emily Rini, assicuratrice, coordinatrice regionale di Forza Italia, già assessora regionale all’Istruzione e presidente del Consiglio Valle, Renaissance Valdôtaine con Giovanni Girardini, imprenditore e capogruppo in Consiglio comunale ad Aosta, Partito comunista italiano in Valle d'Aosta con Davide Ianni, ingegnere informatico, Unione popolare in Valle d'Aosta con Loredana De Rosa e Vallée d'Aoste con Franco Manes, 59 anni, architetto, sindaco di Doues e presidente del Consiglio degli Enti locali, tesserato dell’Union Valdôtaine.

Per il Senato, dopo l’agente di Polizia locale Giovanni Guglielmo Leray del Partito comunista italiano in Valle d'Aosta, l'ordine delle liste prosegue con Vallée d'Aoste con Patrik Vesan, docente di Scienze politiche all’Università della Valle d’Aosta e segretario generale della Fondazione Comunitaria, Valle d'Aosta Aperta con Daria Pulz, 54 anni, insegnante ed ex consigliera regionale di Adu, Italia Sovrana e Popolare con Alessandro Bichini, Unione popolare in Valle d'Aosta con Francesco Lucat, segretario regionale di Rifondazione, Centrodestra unito con Nicoletta Spelgatti, avvocata, consigliera regionale della Lega ed ex presidente della Regione, Vita con Larisa Bargan e Pour l'autonomie con Augusto Rollandin, più volte presidente della Regione e assessore ed ex senatore.

Le alleanze a sostegno delle liste

A sostegno della lista Vallée d’Aoste sono UV, Alliance Valdôtaine, Vallée d’Aoste Unie-Mouv’ e Stella Alpina con il Partito Democratico, Azione e Italia Viva. La lista Centrodestra unito può contare sull’appoggio di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Italia al Centro e Udc. Per la lista Valle d’Aosta Aperta si sono coalizzati Area Democratica - Gauche Autonomiste, Adu, Sinistra Italiana e Movimento 5 Stelle. La Renaissance Valdôtaine è sostenuta dall’associazione Esprì, neonata formazione autonomista di centro. Unione Popolare vede in corsa il cartello tra Potere al Popolo, Rifondazione e Risorgimento socialista oltre ad altre forze. Italia Sovrana e Popolare raggruppa 15 organizzazioni, tra cui Ancora Italia e il Partito Comunista di Marco Rizzo e la lista Vita fa riferimento all’ex 5 Stelle Sara Cunial.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930