Eccellenza, l’Aygreville si gioca la salvezza domenica nella sfida contro l’Alpignano

Eccellenza, l’Aygreville si gioca la salvezza domenica nella sfida contro l’Alpignano
Pubblicato:
Aggiornato:

La bella avventura del Pont Donnas Hône Arnad Evançon, nata con la promozione in serie D nella primavera del 2020, è ai titoli di coda. Domani, domenica 5 maggio, al Milliery di Montjovet arriva una tranquilla Sanremese per l’ultima recita della gestione di Giuseppe Perpignano e di mister Giuseppe Podestà. Con 22 punti, 5 vittorie (l’ultima alla prima di ritorno con il Derthona il 7 gennaio) , 7 pareggi e 25 sconfitte (14 nel girone di ritorno, con soli 6 punti incamerati), 24 gol fatti e 80 subiti, non si poteva che arrivare 19esimi al penultimo posto, 3 punti davanti al Borgosesia in un campionato dominato dai milanesi dell’Alcione. Anche a Chieri domenica scorsa, 28 aprile, è finita male, 2-5, e ora bisogna guardare al futuro. Sulle colline torinesi contro una squadra alla ricerca di punti per allontanare lo spettro dei play-out sono stati ancora tanti gli errori in difesa e non sono bastate le reti del 2 a 1 di Argento e del 4 a 1 di Torromino per evitare una nuova goleada. Il prossimo anno si ripartirà dopo 4 anni dall’Eccellenza.

Aygreville: battere l'Alpignano per andare in vacanza

A Granozzo con Monticello domenica è finita 3-0 per la seconda della classe Pro Novara, in lotta per i play-off, ma l'Aygreville con una prova onorevole e grazie ai risultati sugli altri campi potrà chiudere il campionato di Eccellenza e andare in vacanza, senza i rischiosi play-out, e potrà decidere il suo destino con le proprie mani vincendo domani, domenica 5 maggio, all'Oscar Rini di Villeneuve con l'Alpignano penultimo in classifica, 6 punti sotto. Così terrebbe lontano di almeno 1 punto la Pro Eureka e di 2 l'Alicese. L'Alpignano è in lotta in un fazzoletto di 2 punti con Stresa Vergante e Città di Cossato per evitare la retrocessione diretta e poi affidarsi alla lotteria dei play-out. Le “aquile” sono pronte a volare verso la salvezza, abituati a lottare nei quartieri alti, con una guida sicura e affidabile come Alberto Rizzo e una società in salute con condottiero papa' Silvano e alla direzione sportiva il figlio Simone Zoppo. In vetta è tutto da decidere tra Borgaro (a Settimo) e Oleggio (a Verbania) e Pro Novara (a Bellinzago) divise da 3 punti.

Promozione: QuinciTava, domenica è festa?

Dopo la torcida con grande tifo e fumogeni per il 3-0 a Druento, tutto è pronto al Cipriano di Quincinetto per la promozione storica del QuinciTava in Eccellenza per celebrare i 60 anni di vita. Arriva il Gassino quart’ultimo che ha bisogno di punti per evitare i play-out e i canavesani del direttore sportivo Gianluca Vallomy di Pont-Saint-Martin sono a 2 giornate dalla fine a + 5 sul Lucento (derby di fuoco con il Barcanova, quarto 1 punto sotto) e Vallorco (impegnato a Cuorgné con il Venaria). Pronti a fare festa con Vallomy sono i 6 giocatori che vivono in Valle d’Aosta (Andrea Pinet e Francesco Vergano di Issogne, Alexis Mattioli di Champdepraz, Stefano Balzarotti di Donnas, Matteo Mugione di Aosta e Cristiano Yon di Hône).

Il Charvensod invece ha frenato al Guido Saba pareggiando 1-1 con un Montanaro affamato di punti per evitare i play-out: hanno pareggiato i conti con Andrea Carere nella ripresa con qualche brivido nel finale per una traversa dei canavesani. Il Charvensod era reduce da 6 vittorie di fila ed ora è ancora quinto con la Rivarolese (1-1 a Ivrea) con il Cafasse Balangero a 1 punto dopo il ko 1-2 a Torino con il Lucento. Domani, domenica, sarà' confronto diretto tra Cafasse Balangero e Charvensod con la Rivarolese a ospitare lo Spazio Talent. All'andata al Guido Saba finì con un risultato “ad occhiali”.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930