Due offerte per gestire il locale del Grand Grimod, sulle piste del comprensorio sciistico di Pila

Pubblicato:
Aggiornato:

Sono state presentate 2 offerte per il “project financing” relativo alla gestione del bar ristorante del Grand Grimod, sulle piste di Pila. «La commissione giudicatrice si riunirà a breve per valutarle» spiega il sindaco di Gressan Michel Martinet. Quello del Grand Grimod è - insieme a l’ex “Baraka” all’arrivo della seggiovia di Chamolé - uno dei 2 locali sulle piste che sono chiusi ormai da qualche tempo. Entrambe sono strutture di proprietà comunale che verranno affidate tramite un “project financing”, ovvero quella modalità di collaborazione tra pubblico e privato in cui quest’ultimo si incarica dei lavori di riqualificazione di un bene in cambio della sua gestione per un determinato periodo di tempo. Già nell’autunno del 2022 l’Amministrazione di Gressan aveva emanato i bandi per la ricerca di nuovi gestori per entrambi i bar ristoranti, al termine di altrettanti contenziosi conclusi positivamente. L’ex “Baraka” a Chamolé è già stato assegnato a una società composta dalle imprese Chenevier e Besenval. In quel caso ci sono da eseguire lavori molto importanti, dal momento che la struttura è completamente da rifare. Per quanto riguarda il Grand Grimod, gli interventi strutturali sono decisamente più ridotti. E’ difficile che i lavori siano già completati per l’inizio della prossima stagione invernale: in questo senso non aiuta la neve caduta abbondantemente in quota negli ultimi giorni, che accorcia ancora ulteriormente il già breve periodo in cui è possibile tenere aperti i cantieri a quelle altitudini.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031