Dal giornale

Due medaglie per Cédric Nex a Bionaz

Due medaglie per Cédric Nex a Bionaz
Dal giornale 05 Febbraio 2022 ore 20:56

Dopo i Campionati Italiani Allievi e Ragazzi di Bionaz - che alla Valle d’Aosta hanno regalato non molte soddisfazioni, con 1 argento e 2 bronzi - la squadra dell’Asiva guidata da Marino Oreiller e Gianni Gens oggi e domani, sabato 5 e domenica 6, è a Isolaccia di Valdidentro, tra la Valtellina e Livigno, ai tricolori Assoluti, Juniores e Giovani con in palio sabato i titoli individuali e domenica le staffette. Per l’importante occasione saranno in gara i componenti della squadra regionale Giorgia Saracco, Nadège Gontel, Laura Sciarpa, Alice Pacchiodi, Alessia Martini, Andrea Cecchellero, Julien Petitjacques, Laurent Curtaz, Pietro Segor, Thierry Bianquin, Leonardo Mosquet, Gabriel Curtaz e Dewis Barrel, oltre a quelli del gruppo Project allenati da Denis Oreiller e Rayan Chapellu: Michelle Saracco, Amélie Dherin, Ambra Fosson, Nicole Carlin, Valentina Naudin, Coralie Martin, Noelie Navillod, Asia Meynet, Sidonie Silvani, Chaira Barailler, Cecilia Martinet, Nayeli Mariotti Cavagnet, Elisa Stevenin, Alessandro Rizzi, Axel Navillod, Manuel Contoz, Michel Deval, Edoardo Pesce e Davide Fussambri.

A Brusson invece per evitare la concomitanza con la “Minimarciagranparadiso” di domani, domenica 6, a Cogne gli organizzatori del locale Sci Club hanno deciso di anticipare ad oggi, sabato 5, alle 13.30 le gare dei Campionati Valdostani Allievi e Ragazzi e le gare promozionali per Cuccioli e Baby abbinate al terzo memorial il ricordo di Cenzino Vuillermin, lo storico presidente del sodalizio, attualmente guidato da Roberta Zoccarato.

A Bionaz il dominio

di cuneesi e altoatesini

Sono stati i biathleti cuneesi i mattatori dell’edizione 2022 dei Campionati Italiani Allievi e Ragazzi di Bionaz, che nelle 2 giornate hanno conquistato sabato nelle sprint 7 medaglie su 12 e domenica nell’inseguimento altre 4 medaglie, con i sudtirolesi a quota 8, la Valle d’Aosta a 3 e il Veneto a 2. Per il nostro Comitato, che sulle nevi di casa puntava a un risultato migliore, si sono messi in evidenza 2 Ragazzi, Cédric Nex argento sabato e bronzo domenica e Carol Gontel seconda nell’inseguimento.

Quindi, propria tra le Ragazze nella 3 km sprint si è imposta la cuneese del Valle Stura Lucia Brocchiero in 13’06”19 con 1 errore e soprattutto solamente 5” e 10” sulle altoatesine Teresa Seeber e Ilvy Markart (che ha sbagliato 3 bersagli), con quarta a 40” proprio la nostra Gontel del Granta Parey, precisa al poligono con 1 solo errore: decima a 1’48” Sofia Barailler del Bionaz Oyace, poi 13esima Nicole Martin, 15esima Claire Jorioz, 17esima Sophie Bonin e 28esima Sofia Farinet.

Domenica nell’inseguimento sui 4 km cedeva la Seeber e Carol Gontel riusciva a salire sul podio, avvicinandosi pure all’argento della Markart, visto che le recuperava 18”: oro senza problemi per Lucia Brocchiero in 32’31”09, seconda Ilvy Markart in 33’27”90 e terza la Gontel in 33’44”08: 17esima Claire Jorioz, 18esima Sophie Bonin, 23esima Sofia Farinet e 29esima Vittoria Chieno.

Nella 4 km maschile, bella gara di Cédric Nex degli Amis de Verrayes, argento con 1 errore per 25” alle spalle del cuneese Nicola Giordano che in 15’44”02 ha fallito però 2 bersagli, con bronzo a 37” dell’altro cuneese Martino Rosso, con 3 errori, mentre a 56” e a 19” dal bronzo si è piazzato quarto Walter Landry di Oyace, che ha perso la medaglia per i 2 errori nell’ultima serie. In 11esima posizione ha chiuso Vincent Pession, 23esimo Thierry Cretier e 26esimo Mattia Goi.

Domenica nella 5 km dell’inseguimento, fantastica è stata la rimonta del sudtirolese Felix Wolf che da decimo, malgrado i 4 bersagli mancati, è risalito sino al secondo posto, mentre il nostro Cédric Nex ha faticato al poligono, con ben 7 errori, riuscendo comunque a tenersi stretto il terzo posto e la seconda medaglia tricolore. Nicola Giordano ha vinto in 37’39”46, con 4 errori e 57” su Felix Wolf, mentre Nex è stato terzo a 1’44”. Vincent Pession ha recuperato sino al settimo posto a 3’14 e Walter Landry è scivolato all’ottavo a 3’20”, entrambi con 8 errori: a seguire 22esimo Thierry Cretier, 24esimo Mattia Goi e 28esimo Hervé Martin.

Allievi, quinto Lorenzo Bonino

e sesto Jody Vittaz

Nelle competizioni degli Allievi i migliori risultati sono arrivati dai maschi. Sabato nella 5 km sprint

il veneto Alex Rossi si è preso l’oro in 15’08”99 e 1 errore, precedendo di soli 4” l’altoatesino Andreas Braunhofer, che ha sbagliato 2 volte, con bronzo a 45” il cuneese Filippo Massimino (3 errori) e con sesto Jody Vittaz degli Amis de Verrayes a 55” e quindi a 10” dal bronzo, con 2 bersagli falliti. A seguire 14esimo Lorenzo Bonino, 17esimo Etienne Meynet, 18esimo Gabriele Leone, 20esimo Mattia Bétemps, 21esimo Rémy Oreiller e 29esimo Orlando Carraro.

Domenica, sui 6 km, gara spettacolare ed emozionante, visto che Andreas Braunhofer è andato subito a caccia del veneto Alex Rossi, superandolo e vincendo in 39’09”41 pur con 7 errori. Rossi ha ceduto anche all’altro sudtirolese Jonas Tscholl, argento a 1’02”, con 5 bersagli mancati, tanto che il veneto ha conservato almeno il bronzo a 1’32”, complici sicuramente i 10 errori al poligono. Quinto, in grande recupero, a 1’43” dall’oro e a 9” dal podio Lorenzo Bonino che ha sfruttato la sua vena al poligono, con 3 errori non riuscendo però nell’impresa. Al 16esimo posto Gabriele Leone, 21esimo Orlando Carraro e 22esimo Rémy Oreiller.

Nelle 2 gare femminili le nostre Allieve non sono mai state in lotta per 1 medaglia. Sabato nella 4 km sprint podio tutto cuneese del club Alpi marittime: oro per Matilde Giordano in 15’03”94 e 3 errori, argento a 12” per Luna Forneris (2 errori) e bronzo a 13” per la precisa Cecilia Peano. In 12esima posizione a 1’16” Kristel Barailler del Bionaz Oyace, con 3 sbagli, 13esima Marlène Christille, 14esima Elodie Christille e 20esima Julie Desayeux. Domenica sui 5 km dell’inseguimento Matilde Giordano ha retto brillantemente imponendosi in 36’27”37 con 2 errori, mentre l’altoatesina Tanja Wanker ha raggiunto l’argento a 1’04” con 1 solo errore e terza in sorprendente recupero di ben 12 posizioni si è presa il bronzo a 2’09” l’altra cuneese Magdalena Miraglio Mellano (2 errori). In 12esima posizione questa volta troviamo Elodie Christille di Brusson a 4’14” con 5 bersagli mancati, più indietro 15esima Kristel Barailler, quindi 16esima Marlène Christille e 21esima Julie Desayeux.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè