Dal giornale

Due incidenti in una notte, guidava ubriaco: ha patteggiato un anno

Dal giornale 17 Settembre 2022 ore 22:57

Ha patteggiato un anno di reclusione con sospensione condizionale della pena Raphael Richard Bosonin, 23enne di Chambave arrestato lunedì 27 giugno scorso dai carabinieri con l'accusa di aver provocato due incidenti stradali mentre era alla guida sotto l'influenza di alcol. L'udienza si è tenuta martedì 13 giugno davanti al giudice Davide Paladino. Assistito dall'avvocato Corinne Margueret, era accusato di lesioni personali colpose, guida in stato di ebbrezza (per tasso alcolemico non superiore a 1,5 grammi per lirto di sangue) e fuga dopo un sinistro seppur senza lesioni.

La ricostruzione dei carabinieri

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, Bosonin - al volante con un tasso alcolemico oltre il doppio consentito - aveva invaso la corsia opposta e si era scontrato frontalmente con un'altra auto su cui viaggiavano 2 giovani, 1 dei quali era stato ricoverato in prognosi riservata e l'altro con traumi guaribili in 60 giorni. Nello scontro lui era rimasto illeso. I 2 giovani feriti viaggiavano su una Fiat Panda mentre il 23enne sulla Fiat Sedici di proprietà della madre. I fatti erano avvenuti di notte, attorno alle 3.30 di lunedì 27 giugno, sulla strada statale 26, all'altezza del Comune di Verrès. Un'ora prima, verso le 2.30, lo stesso Bosonin aveva provocato un altro sinistro andando a tamponare una Citroen a Pont-Saint-Martin (illesi gli occupanti) per poi fuggire. In quelle ore il giovane stava a rientrando a casa da Gressoney-Saint-Jean, dove era tra l'altro in corso la tradizionale festa della birra. Dopo l'arresto era stato sottoposto agli arresti domiciliari, che nel frattempo gli sono stati revocati. Il fascicolo era affidato al pm Manlio D'Ambrosi.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930