Dal giornale

Difensore civico, il Consiglio Stato accoglie la sospensiva

Difensore civico, il Consiglio Stato accoglie la sospensiva
Dal giornale 27 Agosto 2022 ore 23:32

Accogliendo l'istanza cautelare avanzata dalla Giunta regionale, il Consiglio di Stato ha disposto la sospensiva della sentenza del Tar dI martedì 26 luglio scorso che aveva annullato la delibera di elezione del nuovo Difensore civico della Valle d'Aosta, votata dall'Assemblea regionale. I giudici amministrativi hanno fissato l'udienza per giovedì 15 dicembre. Il Tribunale amministrativo di primo grado aveva accolto il ricorso proposto dai candidati eslcusi Francesco Cordone e Marco Bertignono riguardo alla nomina di Adele Squillaci. «Il Tar ha ritenuto il provvedimento illegittimo per difetto di motivazione, non avendo l'organo provveduto ad una minimale comparazione tra i candidati e all'esplicitazione delle ragioni a sostegno della decisione assunta», aveva spiegato il presidente del Consiglio regionale, Alberto Bertin, in apertura dei lavori dell'assemblea di mercoledì 27 luglio.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930