Dal giornale

Didier Bionaz non brilla nella seconda sprint di Oberhof

Dal giornale 16 Gennaio 2021 ore 01:01

Didier Bionaz è andato in difficoltà nelle prime gare del 2021 della Coppa del Mondo di biathlon. Dopo il bel mese di dicembre l’alpino di Bionaz non si sta confermando ai suoi livelli a Oberhof, dove nel fine settimana si conclude la sesta tappa della stagione internazionale. Mercoledì scorso, 13 gennaio, il valdostano ha chiuso in 80esima posizione la seconda sprint tedesca vinta dal norvegese Johannes Boe (24’43”6, 0 0): per lui tempo finale di 28’06”2 e 4 giri di penalità, 2 per ogni sessione. Sabato scorso 9 gennaio nell’inseguimento - dopo il 54esimo posto della prima sprint - Bionaz aveva perso 4 posizioni, terminando 58esimo a 7’07”5 (2 1 1 4) dall’altro norvegese Sturla Laegreid (36’01”8, 0 1 0 1).

Venerdì prossimo, 22 gennaio, il valdostano sarà protagonista dell’individuale di Anterselva: il via alle 13.15, diretta televisiva su Eurosport e sul sito www.biathlonworld.com.

Michela Carrara sfiora

la “top ten” in Ibu Cup

In settimana è iniziata anche la Ibu Cup, la Coppa Europa del biathlon, che giovedì 14 gennaio ha proposto la sprint femminile di Arber, in Germania, dove Michela Carrara ha sfiorato un piazzamento tra le migliori 10. Ha vinto la russa Tatiana Akimova (22’30”7, 1 0): in 11esima posizione Michela Carrara (23’19”8, 2 0), poi 12esima Nicole Gontier (23’20”1, 1 2) mentre è stata 26esima senza errori al tiro Beatrice Trabucchi (23’52”0). Oggi, sabato, altra sprint mentre domani, domenica 17 gennaio, è in programma la staffetta.

Prima di andare in Baviera le 3 Alpine avevano gareggiato in Alpen Cup a Forni Avoltri, dove erano impegnati nelle categorie giovanili altri atleti valdostani. Sabato 9 nell’individuale la Carrara aveva vinto in 52’39”3 (1 2 0 1) sulle carabiniere Eleonora Fauner (52’47”3, 0 2 1 1) e Rebecca Passler (53’24”0, 2 2 0 0). Sesta Samuela Comola (Esercito, 55’34”7, 1 1 1 0), ottava Laura Sciarpa (Valdigne, 57’48”8, 0 1 0 2), nona Nicole Gontier (58’15”3, 3 4 2 2), la più veloce sugli sci ma incappata in ben 11 undici errori al tiro. Nella gara maschile degli Aspiranti primo e terzo posto per i poliziotti valdostani Nicolò Bétemps (39’25”7, 1 1 0 0) e Stefan Navillod (41’30”9, 1 0 2 0), con piazza d’onore al carabiniere Mattia Piller Hoffer (38’59”1, 0 1 1 1): 15esimo Leonardo Mosquet (Sarre, 44’17”3, 4 3 0 1). Al femminile vittoria della neo alpina Martina Trabucchi (35’48”1, 1 0 0 0), davanti alla svizzera Chiara Arnet (36’22”6, 0 2 0 1) e a Sara Scattolo (37’16”8).

Nella sprint di domenica, sempre tra i più giovani, doppietta rossonera grazie a Nicolò Bétemps e Stefan Navillod: il ragazzo di Bionaz ha vinto in 21’42”1 (0 1) davanti all’ex portacolori del Torgnon (21’56”6, 0 0). In 19esima posizione Leonardo Mosquet (24’02”9, 1 4). Al femminile piazza d’onore di Martina Trabucchi (20’28”2, 1 1) alle spalle della poliziotta Sara Scattolo (19’31”2, 0 1). Nelle Seniores secondo posto di Nicole Gontier (24’08”7, 1 2) nel giorno del successo di Federica Sanfilippo (Fiamme Oro, 23’52”7,1 1). Al quarto e quinto posto Michela Carrara (26’11”2, 3 3) e Samuela Comola (26’33”4, 1 2). Nelle Juniores prima Rebecca Passler (24’27”6, 0 1) davanti a Beatrice Trabucchi (25’28”3, 0 1): settima Laura Sciarpa (26’56”1, 0 2).

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930