Depositate le osservazioni, la questione in consiglio comunale a maggio

Pubblicato:
Aggiornato:

Sono state depositate nella mattinata di ieri, venerdì 19 aprile, in Comune (e inviate anche ai commercianti di Villeneuve) le osservazioni predisposte da Confcommercio Valle d’Aosta - approvate giovedì sera dalla giunta dell’associazione di categoria - in merito alla possibilità di nuovi insediamenti commerciali nell’area artigianale di località Champagne, nei pressi del campo sportivo del paese e della segheria Dal Canton. Obiettivo: capire cosa può succedere a Champagne dopo l’adozione - lo scorso mese di febbraio - della variante al piano regolatore da parte del consiglio comunale di Villeneuve.

«Abbiamo predisposto le osservazioni in accordo con i commercianti della zona, e naturalmente ci siamo resi disponibili ad un incontro con l’Amministrazione comunale. - sottolinea Graziano Dominidiato presidente di Confcommercio Vda - Il nostro compito è quello di tutelare gli operatori. All’interno delle osservazioni sono presenti delle considerazioni sia sul punto di vista procedurale che sul merito della questione».

Il documento è stato predisposto con il supporto dell’architetto Giacomo Galvani e dell’avvocato Andrea Giunti.

«Siamo in attesa del parere della Soprintendenza per i Beni culturali - segnala il sindaco di Villeneuve, Bruno Jocallaz - dopodiché convocherò un consiglio comunale per discutere della questione, probabilmente nel mese di maggio».

Una riunione del consiglio è già fissata per lunedì 29 aprile, ma con ogni probabilità non si riuscirà ad inserire all’ordine del giorno il punto specifico.

Le preoccupazioni di alcuni commercianti del borgo, raccolte da Confcommercio, erano state espresse dopo l’approvazione da parte del consiglio comunale di Villeneuve della variante al piano regolatore avvenuta nella seduta di martedì 20 febbraio scorso per l’inserimento nella sottozona BB01 di Champagne di una nuova destinazione per medie strutture di vendita e piccola ristorazione. Da lì le proteste dei commercianti, preoccupati per la sopravvivenza delle loro attività.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031