Dal giornale

Delitto Gilardi, la Procura chiede altri 6 mesi per indagare

Delitto Gilardi, la Procura chiede altri 6 mesi per indagare
Dal giornale 30 Aprile 2022 ore 21:57

Una proroga di 6 mesi per proseguire le indagini sull'omicidio di Giuliano Gilardi, pensionato ucciso a 60 anni con 8 coltellate il 27 dicembre 2011 nella sua casa nel borgo di Senin, a Saint-Christophe. A chiederla al Gip è stata la Procura di Aosta. Ciò perché gli inquirenti ritengono necessarie altri approfondimenti per poter valutare la chiusura dell'inchiesta per omicidio aggravato in concorso a distanza di un anno dalla riapertura del fascicolo. L’ipotesi di una nuova pista era emersa nel gennaio scorso, quando su una gomma da masticare trovata poco più di 10 anni fa nel letto su cui è stato rinvenuto il cadavere di Giuliano Gilardi è stata accertata dal perito del Gip la presenza del Dna di uno dei 4 ndagati dopo la riapertura del fascicolo. Si tratta di quello di Salvatore Agostino, 61 anni, operaio edile, noto alle Forze dell’Ordine, che si è sempre dichiarato innocente, come le altre persone coinvolte. Il suo avvocato, Gianfranco Sapia, ha contestato inoltre al Gip l'utilizzabilità del Dna ricavato nel 2012 dal chewing gum, chiedendo una nuova estrazione, poi negata dal giudice. Gli altri indagati sono l'ex compagna di Giuliano Gilardi, Cinzia Guizzetti - già principale indiziata del delitto nell'inchiesta di 10 anni fa, che era poi stata archiviata -, l'ex marito di quest'ultima, Armando Mammoliti, artigiano edile, e Domenico Mammoliti, di 35 anni, come Salvatore Agostino operaio edile e già conosciuto dalle Forze dell’Ordine.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè