Dalla carne al pesce fino alla raclette E’ il Ristorante Zerbion a Saint-Vincent

Dalla carne al pesce fino alla raclette E’ il Ristorante Zerbion a Saint-Vincent
Pubblicato:
Aggiornato:

Da alcuni mesi è aperto nell’omonima piazza di Saint-Vincent il Ristorante Zerbion gestito da Luca Pisano, 34 anni, e Ahmed Eid Boustani, 64 anni, da oltre 30 in Valle d’Aosta e con una lunga esperienza nel settore della ristorazione (ha lavorato tra l’altro al residence Covalou di Antey-Saint-André e al Ristorante Camping Lo Chalet a Saint-Vincent). Il nuovo ristorante - che dispone di 70 coperti in un’ampia sala interna - è stato inaugurato nel novembre dello scorso anno e si trova in centro, vicino all’albergo Elena, con il quale si è instaurata un’ottima collaborazione. La proposta gastronomica è varia: si va dai piatti tradizionali locali, a quelli delle regioni vicine e nazionali - si può gustare tra l’altro un’ottima bagna cauda con le crudités - con alcune incursioni Oltralpe con i classici piatti conviviali, come la pierrade (con carne e verdure grigliate), la raclette e la bourguignonne che sono sempre disponibili e si possono degustare senza prenotazione, per un minimo di 2 persone. «Questi primi mesi di apertura del locale sono andati bene - commentano Luca Pisano e Ahmed Eid Boustani - ma aspettiamo l’arrivo della stagione estiva quando in paese sicuramente il passaggio di turisti aumenterà. Abbiamo pensato di proporre diversi tipi di specialità gastronomiche, proprio per andare incontro ai gusti di tutti. Non mancano infatti alcune pietanze a base di pesce come le capesante gratinate tra gli antipasti, tagliatelle con gamberi e zucchine tra i primi e il trancio di salmone alla griglia tra i secondi, oltre che piatti della tradizionale locale e conviviali».

Tra le specialità più apprezzate dello Zerbion figurano gli gnocchetti verdi di patate e spinaci fatti in casa con il gorgonzola e le tagliatelle fresche allo Zerbion con funghi porcini, pomodoro e gorgonzola, le lumache alla Borgogna, la bagna caoda con crudité e lo “tzigoiner”, uno speciale spiedo di lardo e carne di vitello cucinato alla piastra. Chi vuole rimanere sui piatti della tradizione, può scegliere la fonduta o le crespelle alla valdostana o la carbonada con polenta. Tra i dolci della casa si può assaggiare la tarte tatin, il tortino al cioccolato fondente o un particolare sorbetto alla mela verde e calvados. La carta dei vini prevede oltre a diverse etichette valdostane (Institut Agricol Régional, Le Clocher, Cave des Onzes Communes, La Crotta di Vegneron, Pianta Grossa, La Kiuva, Caves de Donnas) alcuni pregiati vini nazionali come Villa Antinori e Balbi Soprani. Per le prenotazioni ci si può rivolgere ai numeri 0166 62643 e 368 7511015. In bassa stagione, viene osservato il turno di riposo del lunedì.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031