Dal giornale

Cri sampietro

Dal giornale 16 Gennaio 2021 ore 10:22

In condizioni normali sulle piste di sci sono presenti, per garantire interventi di soccorso qualificati, volontari CRI: i pisteurs.

La Croce Rossa Italiana si è occupata di soccorso sulle piste da sci a più riprese sin dagli anni Settanta, ma è solo all’inizio della stagione sciistica 1998/99 che, su iniziativa dell’allora ispettore regionale Paolo Sinisi, viene istituito il primo nucleo organizzato di Secouristes, composto da volontari del soccorso provenienti da diversi ambiti professionali legati alla attività su piste da sci. Questo nucleo operava in regime di convenzione nel comprensorio sciistico della Courmayeur Mont-Blanc Funivie. Era allora in evoluzione la stessa concezione del soccorso agli sciatori infortunati, che non era più riassumibile nell’adagio «carica e porta giù», ma richiedeva competenze simili a quelle possedute dai soccorritori in servizio sulle ambulanze.

Nel 2001, in collaborazione con l’Ufficio Soccorsi Speciali del Comitato Centrale di Roma, diretto dal «comandante» Rossano Rosso, venne organizzato a Courmayeur il primo Corso pilota per Istruttori Regionali di Soccorso su piste da sci, che ebbe come docenti alcuni Istruttori Nazionali di Soccorso su piste da sci (Sps) e Istruttori Guide Alpine.

È da allora che il personale Sps della Croce Rossa Italiana garantisce il servizio di soccorso sulle piste di Courmayeur e di Torgnon e si occupa anche di formazione. L’attività didattica è stata regolamentata nel 2009, con l’approvazione del Regolamento Nazionale Attività di Soccorso su Piste da Sci che sanciva la centralità dell’attività formativa in capo al Centro Nazionale di Formazione Soccorso su Piste da Sci, con sede presso il Comitato della Valle d’Aosta, e di recente modificato, a livello nazionale, con il supporto del presidente del nostro Comitato Paolo Sinisi. Tale centro prosegue tuttora l’attività formativa in via preferenziale nel comprensorio sciistico di Courmayeur, appoggiandosi alle strutture rese disponibili dal Comitato regionale della CRI.

Durante la stagione sciistica 2019-2020 i volontari della CRI - coordinati dal referente tecnico regionale Alessandro Poli - hanno prestato opera di soccorso nei comprensori sciistici di Courmayeur e Torgnon, formando inoltre tre nuovi volontari soccorritori su pista da sci. Speriamo che la loro preparazione possa essere presto ancora utile.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930