Dal giornale

Courmayeur avrà il Presidente del Consiglio L’incarico sarà affidato a Nicole Passino

Courmayeur avrà il Presidente del Consiglio L’incarico sarà affidato a Nicole Passino
Dal giornale 02 Gennaio 2021 ore 09:33

Courmayeur avrà il suo Presidente del Consiglio. L’ultima seduta del 2020 dell’assemblea cittadina di martedì scorso, 30 dicembre, ha confermato la volontà di istituire questa nuova figura istituzionale che avrà il compito di regolamentare a dovere le sedute del Consiglio comunale. La deliberazione è stata approvata con 11 voti favorevoli del gruppo “SìAmo Courmayeur” e 4 contrari dell’opposizione di “Esprit Courmayeur”. Secondo il testo approvato dal Consiglio il Sindaco può proporre l’elezione di un Presidente del Consiglio con modalità che prevedono l’elezione a scrutinio segreto, a maggioranza assoluta, tra i componenti dell’assemblea. La carica ha efficacia dalla seduta successiva all’elezione e dura per l’intero mandato elettorale: il Presidente rappresenta, convoca e presiede il Consiglio ed esercita le altre funzioni attribuite dallo Statuto e dai regolamenti.

La scelta non ha trovato d’accordo l’opposizione. L’ex sindaco Stefano Miserocchi, nel manifestare voto contrario, ha sottolineato che “Non si capisce la necessità di questa figura vista la dimensione del Comune di Courmayeur. Invece di snellire i passaggi burocratici ci sembra che tale modifica risponda ad altri criteri. Se si vuole creare la figura del Presidente del Consiglio va resa invece obbligatoria e autonoma”. La minoranza ha così presentato un emendamento, non approvato dal Consiglio, che conteneva modifiche alla deliberazione per l’istituzione obbligatoria del Presidente e non facoltativa.

Il Sindaco Roberto Rota nella sua replica ha precisato che “La volontà è dare la possibilità di introdurre questa figura senza imporla, in modo che ogni Amministrazione possa attivarla solo se lo riterrà opportuno. Rendendola obbligatoria si dovrebbe altrimenti modificare, a ogni nuova legislatura, lo Statuto e il Regolamento del Consiglio, in questo modo invece ne è data facoltà di volta in volta”.

Secondo il regolamento dovranno ora passare 30 giorni per l’efficacia della modifica allo Statuto. Sarà poi adeguato il regolamento del Consiglio comunale e - alla prima seduta utile del Consiglio - si potrà procedere alla nomina del Presidente. Stando ai rumors che circolano in paese Nicole Passino, consigliera più votata con 203 voti alle elezioni dell’8 novembre scorso, dovrebbe essere la candidata a ricoprire questa carica. “E’ più di una possibilità”, taglia corto Roberto Rota.

I lavori del Consiglio si sono conclusi con le comunicazioni del primo cittadino sulla situazione epidemiologica sul territorio, dove si assiste ad un miglioramento rispetto al mese di novembre anche se nell’ultima settimana si è registrato un aumento di contagi. Attualmente a Courmayeur vi sono 11 positivi e 6 persone in isolamento domiciliare. Dall’inizio della pandemia a martedì scorso sono stati 143 i casi positivi, di cui 48 nella prima ondata, e gli altri dal mese di giugno in poi. “Il Covid-19 sta condizionando tutto il paese e speriamo ora che con l’arrivo dei vaccini si possa assistere ad un cambiamento della situazione”, ha concluso Roberto Rota.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930