Dal giornale

«Costruire il passato, ricordare il futuro» Ecco il libro dell’Auberge de La Maison

«Costruire il passato, ricordare il futuro» Ecco il libro dell’Auberge de La Maison
Dal giornale 05 Febbraio 2022 ore 00:36

«Costruire il passato, ricordare il futuro» è il libro dell’Auberge de La Maison: una storia di ospitalità di montagna, simbolo del patrimonio turistico italiano.

Il libro nasce in occasione dei 25 anni di una delle case di ospitalità della famiglia Garin: l’Auberge de La Maison di Entrèves, a Courmayeur. La storia della famiglia simbolo dell’ospitalità valdostana a Courmayeur rivive attraverso 2 voci distinte ma pur sempre legate da un amore profondo, quello di un padre Leo Garin e di una figlia, Alessandra. Il libro è letteralmente diviso da 2 copertine (nelle foto) e dalle rispettive sezioni: il lettore è libero di iniziare da «Costruire il passato», la metà di Leo Garin o da «Ricordare il futuro», la sezione della figlia Alessandra. Il libro propone gli aneddoti che hanno segnato la storia di ospitalità della famiglia, dagli ospiti illustri come il re di Spagna, la regina di Danimarca, Fabrizio de André, Sylvie Vartan, Ugo Tognazzi, Walter Chiari, Gina Lollobrigida, Brigitte Bardot, solo per citarne alcuni, alle ricette diventate poi patrimonio dell’intera regione.

L’autrice è Noëlle Bittner, direttore di Cosy Mountain, rivista trimestrale numero uno in Francia, Svizzera e Benelux per l’arte di vivere in montagna. Il libro è acquistabile in librerie selezionate, nelle Feltrinelli di Milano e Torino, e sul sito aubergemaison.it. Il prezzo di vendita al pubblico è 68 euro.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè