Dal giornale

Coppa del Mondo, ad Anterselva bravi Didier Bionaz e Michela Carrara

Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 14:38

Un fine settimana così era difficile immaginarselo: Didier Bionaz è tornato a casa a Bionaz lunedì scorso, 25 gennaio, consapevole di aver passato a pieni voti la prima prova di maturità che il biathlon gli aveva piazzato davanti. Nelle 3 gare ravvicinate della tappa di Coppa del Mondo di Anterselva l’alpino 20enne è stato 13esimo nell’individuale, 21esimo nella mass start e quinto con la staffetta. Un buon viatico in vista dei Mondiali di Pokljuka, in Slovenia, in calendario da mercoledì 9 febbraio prossimo. Se venerdì 22 Bionaz aveva debuttato nella tappa “di casa” in Alto Adige con uno strepitoso 13esimo posto nell’individuale, domenica nella mass start il valdostano ha pagato lo scotto dell’emozione, concludendo comunque 21esimo su 30 a 1’52”4 (0 1 1 1) dal norvegese Johannes Thingnes Boe (35’44”3; 0 0 0 1).

Il giorno prima, sabato, nella 4x7,5 km l’Italia ha concluso al quinto posto in 1h16’20”9 (0+7), attardata di 1’55”1 dai francesi Antonin Guigonnat, Quentin Fillon Maillet, Simon Desthieux e Emilien Jacquelin (1h14’25”8, 0+9). Al lancio Didier Bionaz (18’59”6, 0+1 0+1), che cambia in settima posizione con 20” di ritardo dal norvegese Sturla Holm Laegreid. Alle sue spalle Tommaso Giacomel, Thomas Bormolini e Dominik Windish.

Domenica, nella 4x6 km femminile, aveva fatto bene Michela Carrara, rientrata in gara proprio ad Anterselva dopo le buone prestazioni in Ibu Cup di Arber. Le azzurre sono state quarte a 40”5 (0+8) dalle russe Evgeniya Pavlova, Tatiana Akimova, Svetlana Mironova, Uliana Kaishva (1h 07’32”4, 0+9). Dopo Lisa Vitozzi al lancio e la frazione della Sanfilippo la Carrara, con un solo errore a terra prontamente coperto da una ricarica (17’17”0) ha lanciato nel finale Dorothea Wierer.

Intanto ieri, venerdì, sono iniziati gli Europei di biathlon a Duszniki Zdroj, in Polonia: nella sprint femminile d’apertura vittoria della lituana Baiba Bendrika (22’00”7, 0 1), con 54esima e 66esima le alpine Beatrice Trabucchi (23’58”5, 0 0) e Nicole Gontier (23’58”5, 1 2).

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè