“Contrebandji”, successo per la proiezione a Gignod

“Contrebandji”, successo per la proiezione a Gignod
Pubblicato:
Aggiornato:

Dopo la proiezione del docufilm “Contrebandji” di sabato scorso, 6 aprile, nella Sala delle conferenze della Bcc a Gressan gremita di pubblico - presenti un centinaio di persone, il sindaco Michel Martinet e l’ex presidente della Regione Laurent Viérin oltre al critico cinematografico Luciano Barisone -, anche la serata di giovedì 11 aprile nella Sala polivalente della scuola primaria di Gignod ha riscosso l’ennesimo successo di spettatori. L’evento è stato organizzato dal Comité di Poudzo presieduto da Erik Bionaz e dall’Amministrazione comunale con la sindaca Gabriella Farcoz. Hanno partecipato il sindaco di Saint-Rhémy-en-Bosses Alberto Ciabattoni, Bernard Clos, che ha curato la parte storica dell’opera, l’ex contrabbandiere Guido Cerise, l’ex presidente della Regione Laurent Viérin e Bernard Usel di Télécombat che hanno curato il soggetto, l’associazione culturale che ha prodotto il cortometraggio con il sostegno del Consiglio Valle e dell'Unité des Communes valdôtaines Grand Combin. Il docufilm indaga il tema del contrabbando di sigarette in Valle d'Aosta, in particolare nella valle del Gran San Bernardo e del Grand Combin durante la seconda metà del XX secolo. La prossima proiezione sarà sabato 27 aprile, alle 19, al polo scolastico di Evolène in Svizzera alla quale seguirà martedì 30 aprile, alle 18.30, quella nel Comune di Sarre.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031