Consorzio Saint-Pierre-Villeneuve, dall’autunno quarto lotto di lavori per il nuovo impianto di irrigazione

Consorzio Saint-Pierre-Villeneuve, dall’autunno quarto lotto di lavori per il nuovo impianto di irrigazione
Pubblicato:
Aggiornato:

Con la riconferma dell’intero direttivo uscente si è conclusa nella serata di venerdì scorso l’assemblea dei soci del Consorzio di miglioramento fondiario Saint-Pierre-Villeneuve, presenti in buon numero nella sala di Preille a Saint-Pierre e che hanno votato per rinnovare le cariche per i prossimi 5 anni. Nel consiglio direttivo fiducia quindi al presidente in carica Giorgio Lale Murix ed ai consiglieri Claudio Berthod, Marco Campese, Giovanni Centoz, Emilio Ceriano, Marino Domaine e Sisto Persod, con revisori dei conti Stefano Celi, Giuseppe Jocallaz e Bruno Jordaney.

Nell’occasione si è parlato pure dei lavori relativi al quarto lotto dell’impianto di irrigazione di Chevreyron, di Vulpillère e della zona del Priorato a Saint-Pierre: il consorzio ha attivato le procedure di gara per l’affidamento delle opere che verranno aggiudicate entro la fine di agosto. Gli interventi inizieranno in autunno per poter essere ultimati entro la primavera del 2026, con un impegno di spesa complessivo di 7 milioni e 270mila euro, utilizzando fondi ad intera copertura dei lavori provenienti dal Ministero delle Politiche Agricole. Un progetto importante che completa, per il momento, l’iniziativa di dotare la zona dell’adret di Villeneuve, il territorio di Saint-Pierre e la parte confinante di quello di Sarre di impianti di irrigazione moderni e razionali, anche portando l’acqua nella vasta area di Breyan, dove si trova la tradizionale zona di coltivazione delle uve destinate alla produzione del Torrette.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031