Confermata la “Salassi”, novità le speciali “Arvier-Introd” e “Saint-Marcel-Fénis”

Pubblicato:
Aggiornato:

Da ieri, venerdì 5 aprile, si sono aperte le iscrizioni al 45esimo “Rally della Valle d’Aosta” che per l’edizione 2024 è inserito nella Coppa di Zona Aci Sport con l’intero Piemonte.

Dopo il successo registrato per il ritorno della competizione nel 2022 e per la successiva conferma nel 2023, fra le novità più importanti del 2024 figura sicuramente la collaborazione con gli organizzatori del “Rallye du Chablais”, del “Rallye du Mont-Blanc Morzine” e del “Rally International du Valais” nell’ambito dell’iniziativa del primo “Trophée Alpin”, riservata alle vetture a 2 ruote motrici ed articolata appunto sulle 4 manifestazioni.

Il “Valle d’Aosta” è in calendario per sabato 4 e domenica 5 maggio prossimi, con conclusione delle iscrizioni fissata per mercoledì 24 aprile, giorno che prevede pure alle 18 la presentazione dell’evento nella Sala conferenze della Banca di Credito Cooperativo Valdostana ad Aosta.

Sabato 4 sarà riservato allo shakedown dalle 10 alle 16 con l’inizio della gara alle 8.01 di domenica 5 per 6 prove speciali, che dovrebbero concludersi alle 17.30 per  l’arrivo e la cerimonia di premiazione. Non cambia l’assetto logistico che potrà contare sugli spazi allestiti nel piazzale della cabinovia Aosta-Pila, mentre le novità più attese dagli appassionati sono quelle delle prove speciali. Nessuna sarà uguale a quelle delle scorso settembre e l’unica confermata, la “Salassi”, avrà un percorso più corto, di 10,100 km rispetto ai 14,650 del 2023, con partenze alle 8.42 e alle 13.24 da Clou di Sarre, poi salita a Bellon, passaggio a Homené e Verrogne e traguardo a Meod. Al posto della “Allein-Doues” i concorrenti affronteranno la “Arvier-Introd”, seconda e quinta speciale dalle 9.31 e dalle 15.49: partenza da sopra il borgo di Arvier, passaggio a Petit Haury, poi fino al bivio di Grand Haury e salita a Les Combes con discesa al traguardo sopra Villes Dessous, per un totale di 10 km esatti. Anche la “Nus-Verrayes” new entry molto apprezzata nel 2023 non tornerà, sostituita dalla “Saint-Marcel-Fénis”, la più lunga con 14,800 km, con prove speciali dalle 12.12 e 16.51: il via da Rean, poi Plout e Seissogne, fino al bivio di Champremier per Fénis e traguardo a Champlan.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031