Comunità di energia rinnovabile, mozione di Progetto Civico Progressista

Pubblicato:
Aggiornato:

Le comunità di energia rinnovabile e la Valle d'Aosta: depositata una mozione. «È stato infine pubblicato, dopo 3 anni dalla direttiva europea Red II, il decreto governativo attuativo della legge che istituisce le Comunità di energia rinnovabile e ne prevede il finanziamento con incentivi europei e statali» si legge in una nota del Progetto Civico Progressista. «Si tratta di un passaggio importante, su una tematica che Pcp ha seguito da tempo e su cui ha presentato varie iniziative in Consiglio regionale e anche una proposta di legge. - specificano Erika Guichardaz e Chiara Minelli - Ci sono 14 milioni di euro di fondi del Pnrr e 3 milioni del Fondo sociale europeo. È un'occasione da non perdere per accrescere la produzione di energia pulita e rinnovabile in Valle d'Aosta e per coinvolgere migliaia di cittadini in una modalità di produzione e utilizzo di energia che è partecipato e responsabile.» Ieri, venerdì 26 gennaio, il gruppo consiliare Pcp ha quindi depositato una mozione in cui si propongono alcune azioni per procedere efficacemente nella nostra regione: «occorre infatti definire rapidamente quale obiettivo di potenza installata si vuole raggiungere in Valle d'Aosta con le Cer, soprattutto utilizzando il fotovoltaico, così come bisogna definire l'«architettura» delle Cer valdostane».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031