Coach Aldo Grattacaso lascia il Pont Donnas SBK in cerca di un allenatore in Promozione

Pubblicato:
Aggiornato:

Dopo la scorsa buona stagione che ha visto la salvezza del Pont Donnas in Promozione (attuale Divisione Regionale 2) e la promozione nel medesimo campionato della Nuova Energia SBK, non mancano le nubi sul basket senior valdostano in linea con l’estate perturbata che stiamo vivendo.

Il Pont Donnas si è salvato agevolmente nella poule salvezza, cosa tutt’altro che scontata, con il coach Aldo Grattacaso che è riuscito a spremere a fondo i suoi atleti trovando un grande apporto dall’intramontabile Leonardo Buffa e dai giovani Armin Nicolet e Alex Tocci Kovalev, quest’ultimo in doppio tesseramento con l’Ivrea. Finito il campionato è arrivato l’addio di Luca Torino che vuole dedicarsi al ruolo di allenatore delle giovanili, Leonardo Buffa ha espresso il desiderio di avere un ruolo meno impegnativo rispetto al passato, Armin Nicolet è stato contattato sia dall’Eporedia sia dalla Nuova Energia ed è vicino ad emigrare a Ivrea, Alex Tocci Kovalev potrebbe tornare a Aosta nell’Eteila per giocare in Under 19 e in Prima Divisione. Chiaramente il coach Grattacaso, dopo i festeggiamenti per la salvezza, considerato che mancano i numeri e i presupposti per continuare ha deciso di farsi da parte. Un vero peccato perché Aldo Grattacaso aveva iniziato anche un buon lavoro con l’Under 19, appassionando molti giovani cestisti e cominciando a inserirli in prima squadra. La recente riunione del direttivo del Pont Donnas non ha risolto la questione e pare ormai probabile che, se una squadra verrà formata, essa parteciperà alla Prima Divisione, rinunciando così al torneo di Promozione.

In casa SBK per ora l’unica cosa certa è che il sodalizio della presidente Stefania Minniti prenderà parte nella prossima stagione alla Promozione e al campionato Open C.S.I., ma non è ancora stabilito chi sarà l’allenatore di queste 2 compagini e l’unico punto fermo al momento è che Antonio Vertino sarà l’assistente della prima squadra, oltre ad occuparsi come in passato del settore Minibasket e dell’Under 14 Silver. A livello di organico è certa la partenza di Davide Artuso, decisivo nella vittoria del campionato scorso, che si trasferirà per gli studi universitari in Francia.

Molto attivi dopo l’ottimo campionato 2023/24 sono i Fenix Aosta che hanno riconfermato in blocco tutti i giocatori cardine (Matteo Capitoni, Federico De Riccardis, Simone Blanc, Eric Catona, Edgar Ceballos) ed hanno perfezionato l’inserimento di 2 totem sottocanestro come Max Polin e Andrea Citti, in grado di fare sfracelli in questa categoria, e recuperato dopo molti anni di inattività pure Massimo Lucchi nel ruolo di play-guardia. In Prima Divisione sarà iscritto anche il Chez Drink Eteila che parteciperà al torneo con il medesimo gruppo di Under 19 che ha vinto recentemente la Coppa Piemonte e con i pressoché certi rientri di Davide Schenoni e Alex Tocci Kovalev, con a guidare il gruppo il coach Enrico Pronesti.

Il Rouge et Noir invece per il secondo anno consecutivo non parteciperà ad alcun campionato e il tentativo del presidente Vincenzo Albanese di rifare una squadra di Prima Divisione è naufragato in fretta per la mancata disponibilità dei giocatori storici, come Jean Marie Chenal e Francesco D’Arrisi.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031